Marino e Licciardello trascinano l’Alfa

La stracittadina del Leonardo, partita con difese allegre e attacchi precisi… D’Artagnan Patanè e l’impegno dei Foti-boys… Terzo tempo finale…

2016-018_AlfaAcireale

Alfa-Acireale 104-71
Parziali: 27-23, 52-35 (25-22), 70-56 (18-21), 104-71 (34-15).
Leonardo da Vinci di Catania, 6 dicembre, 18:00

Polisportiva Alfa Catania: A. Pennisi 2, Gottini 9, D’Agostino, Saccà © 6, Marino 24, Famà 4, Vetrano 13, Licciardello 24, G. Puglisi 7, M. Pennisi 15. All.: Di Masi. Vice: Taormina.
Polisportiva Basket Acireale: Khomyn 8, Cerame, Gulisano 4, Pulvirenti 10, Ricca 11, Sapuppo 2, Costanzo 2, Patanè © 21, Lorefice, Bonforte 2, Panebianco 11. All.: Foti. Vice: Zagame.
Arbitri: A. Perrone e De Cillis. Udc: Quartarone e Gigliuto.

Marino difende su Ricca (foto U. Pioletti)
Marino difende su Ricca (foto U. Pioletti)

La “stracittadina del Leonardo da Vinci” sembra una partita degli anni ‘90: difese allegre e attacchi con buone percentuali. Gli sbarbatelli granata si affidano a Andrea “D’Artagnan” Patanè: tutti per uno (quando la situazione si fa difficile) e uno per tutti (quando c’è da far girare la squadra). Davanti però hanno Ciccio Marino, che giganteggia sotto canestro e si prende anche la libertà di fare un gran coast to coast, e Matteo Licciardello, che si fa trovare pronto con tagli backdoor e tiri pesanti dall’arco.

L’atmosfera è amichevole, dopo 15’ punto a punto la sfida scivola verso il centello, con 33 punti di scarto (ingenerosi per l’impegno profuso dai Foti-boys). Alla fine, c’è spazio per un terzo tempo, offerto dal presidente Nico Torrisi e condiviso con il pubblico.

Roberto Quartarone
da La Sicilia

Marco Pennisi a canestro (foto U. Pioletti)
Marco Pennisi a canestro (foto U. Pioletti)

Vittoria in scioltezza per la Polisportiva Alfa. Nella serie D di basket maschile, giunta alla settima giornata del girone d’andata, la squadra rossazzurra supera di slancio i “cugini” dell’Acireale. Il match si chiude con il punteggio finale di 104-71. Gara veloce, frizzante con i giovani acesi del presidente Paolo Panebianco che hanno lottato senza risparmiare energie. Gli ospiti con in evidenza Patanè (21 punti), Panebianco e Ricca (11) e Pulvirenti (10), hanno tenuto testa alla capolista nel primo parziale, chiuso sul 27-23 per l’Alfa. Nel secondo periodo, la compagine allenata da Davide Di Masi e Salvo Taormina ha schiacciato il piede sull’acceleratore. Successo prezioso, che consente alla Polisportiva Alfa di mantenere la vetta della classifica nel girone Orientale. Ottime le prove di Francesco Marino devastante sotto canestro e Matteo Licciardello, entrambi autori di 24 punti. Prova corale del team catanese ed esordio, in serie D, per l’Under 20 Gianluca D’Agostino. Soddisfatto coach Di Masi: “Stiamo crescendo. Abbiamo disputato una buonissima partita. Le turnazioni hanno funzionato bene. Tutti i ragazzi hanno fornito risposte importanti e sono andati a punti”. Alla fine della sfida simpatico terzo tempo. Sul campo del Leonardo Da Vinci, le due squadre e il pubblico hanno familiarizzato con un rinfresco offerto dalla Polisportiva Alfa del presidente Nico Torrisi. Un modo per rinsaldare ancora di più la stretta sinergia ed il legame tra i due club catanesi. Nel prossimo turno, l’Acireale ospiterà l’Acibonaccorsi. L’Alfa, invece, affronterà in trasferta, il Tremestieri. 

Addetto stampa
Polisportiva Alfa Catania
Umberto Pioletti

La photogallery di Umberto Pioletti su Facebook

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.