L’Under-13 provinciale inizia il cammino a Giarre

Il monitoraggio del 2003 gestito dal rtp Gianni Di Bella… «Vorrei che ai prossimi raduni siano presenti anche i giovani allenatori»… Coinvolti 16 ragazzi di 7 società…

2016-020_Monitoraggio2003

I partecipanti al raduno
I partecipanti al raduno: in piedi il rtp Gianni Di Bella (Giarre), Tommaso Finocchiaro (Mens Sana), Andrea Lo Iacono (Trecastagni), Giuseppe Romano (O. Battiati), Simone Fodale (L’Elefantino), Gabriele Signorino (O. Battiati), Giovanni Musumeci (O. Battiati), Marco Maccherone (Misterbianco), Vittorio Matalone (Gravina), Francesco Sgandurra (Gravina), l’istruttore Alberto Vasta (Giarre), accosciati Francesco La Piana (Mens Sana), Giorgio Guadalupi (Trecastagni), Simone Borghini (Trecastagni), Giovanni Spampinato (Giarre), Prince Roldan (Giarre), Lorenzo Nicolosi (Giarre), Simone Tringali (Gravina).

Sedici tra i migliori dodicenni della provincia si sono incontrati sabato al PalaJungo di Giarre per un paio d’ore di allenamento. È il monitoraggio provinciale dei 2003, organizzato dal referente tecnico locale Gianni Di Bella e che ha visto sette società partecipanti.

Questo gruppo, ricco di prospetti interessanti, ha così iniziato un percorso che servirà da perfezionamento agli allenamenti che ognuno dei ragazzi svolge per la propria società, ma nell’ottica del centro tecnico federale. Le selezioni regionali e il Progetto Azzurri, infatti, potranno pescare da questo serbatoio i giocatori da impiegare nei tornei interregionali.

Matalone e Signorino (foto R. Quartarone)
Matalone e Signorino (foto R. Quartarone)

«Abbiamo cercato di coinvolgere quante più società possibile per questo monitoraggio – spiega Di Bella, responsabile del settore giovanile giarrese -, perché è importante la collaborazione di tutti. In più, vorrei che ad ogni incontro ci siano in campo con me degli allenatori e istruttori giovani che diano una mano e possano sentirsi coinvolti nel progetto di crescita del centro tecnico, così come questa volta hanno fatto Alberto Vasta e Simone D’Urso».

Gli inviti agli allenatori di altre società della provincia sono già partiti, dal secondo incontro in poi si aspetta dunque anche la partecipazione di coach che possano dare una mano a costruire un gruppo locale coeso.

Fodale e Romano (foto R. Quartarone)
Fodale e Romano (foto R. Quartarone)

«È stato un bel pomeriggio – prosegue Di Bella – grazie anche agli assistenti che sono importantissimi in un allenamento di questo tipo. Abbiamo svolto degli esercizi con doppi appoggi, tutti i ragazzi sono stati collaborativi e operativi. Il futuro è dei giovani e si deve puntare su loro!»

Nelle prossime settimane, i monitoraggi e i raduni proseguiranno. Intanto, altre società oltre a CP/Basket Giarre, Mens Sana Mascalucia, Olimpia Battiati, SC Gravina, Trecastagni/CUS Catania, Misterbianco e L’Elefantino potranno segnalare i ragazzi per entrare a far parte di questo gruppo Under-13.

La photogallery di Basket Catanese

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*