Il Green vince senza patemi a Gravina

Percentuali stratosferiche dei palermitani… Primo tempo buono anche per i gravinesi, con Sortino e Spina sugli scudi, poi giù… L’espulsione di Marchesano e la lite Lombardo-Barbera…

2016-029_GravinaGreenGravina-Green 60-87

Sport Club Gravina: G. La Mantia 5, Sortino 21, Barbera, Paglia, S. Spina 6, Ilic 14, Asero 6, Duscio 2, Genovesi, Livera 2, Consoli 4. All.: Marchesano.

Green Basket Palermo: Lupo 3, Fazio 12, Vitale, Cacciavillani 8, Biondo 3, Lombardo 10, Trevisano 10, Jovic 8, Cerasola, Gullo 13, Tagliareni 7, Lebo 12. All.: Bonanno.

Arbitri: Ferraro e Di Mauro.

Parziali: 15-30, 31-53, 42-74.

Giuseppe Marchesano dopo l'espulsione (foto G. Lazzara)
Giuseppe Marchesano dopo l’espulsione (foto G. Lazzara)

Grande vittoria del Green Palermo in casa di un Gravina che si arrende alle percentuali stratosferiche dei verdi ospiti e ancora una volta appare troppo rinunciatario e giù di tono. Le vacanze, da questo punto di vista, serviranno.

Si inizia con un ritmo alto e grande precisione da un lato e dall’altro. È la giornata di Dario Sortino, in grande spolvero dall’arco ma anche in difesa, e di Simone Spina, che si lancia come sempre verso il canestro. Ma dall’altra parte ci sono Tindaro Gullo e Antonio Fazio che rispondono, più Peppone Lombardo che si inimica il pubblico litigando con capitan Barbera. “Da quando siamo tornati tutti in forma, giochiamo più sereni” commenta coach Bonanno.

I palermitani prendono il largo, ma il momento topico è stata l’espulsione di Peppe Marchesano per doppio tecnico, prima dell’intervallo. Il nervosismo e il timido tentativo di rimonta del secondo tempo non cambiano le carte in tavola, il Green vince.

La photogallery di Giuseppe Lazzara su Facebook

Roberto Quartarone
da La Sicilia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.