L’Humana espugna il Geodetico di Scordia

I sanluigini iniziano bene l’anno… Musumeci e Millesoli rispondono al monumentale Signorelli… La difesa a zona decisiva… Maugeri entra mentalmente nel match e il tentativo di rimonta è vano…

Scordia-San Luigi 56-65
Parziali: 15-15, 26-30 (11-15); 33-49 (7-19), 56-65 (23-16).
Geodetico di Scordia, 10 gennaio, 18:00

Sport Club Scordia: A. Ferraro 16, Musumeci 12, Millesoli © 10, Agnello, Alba, Zummo ne, La Ferlita 2, Guzzardi 2, Costanzo 7, Giurlando 2, Pagano, Calcagno 5. All.: Centamore.
Humana San Luigi Acireale: Marino, Rizzo, Pistarà, Privitera 5, Torrisi 6, Spada ne, Palma 2, Re © 2, Garozzo 9, Raciti, Signorelli 22, Maugeri 19. All.: Corallo.
Arbitri: Castorina e Parisi.

Inizia con una vittoria il 2016 per l’Humana San Luigi.

I ragazzi di coach Corallo conquistano due punti importanti sul difficile campo di Scordia, contro un avversario giovane ma agguerrito, che vende cara la pelle e dimostra che gli 8 punti in classifica sono tutt’altro che casuali.
Gli acesi dovevano riscattarsi dalla sconfitta pre-natalizia rimediata sul parquet di Caltanissetta per non allontanarsi troppo dalle prime, i giovani di coach Centamore invece volevano dare continuità alla vittoria esterna di misura ottenuta sul Centro T.T. Giarre.

La contesa si apre in equilibrio, Ferraro subito protagonista per i padroni di casa, Torrisi risponde dall’altro lato con gli unici punti della sua partita.

Il preludio ad una gara ricca di punti si rivela un falso, le due squadre interrompono le segnature ed il gioco si fa molto spezzettato, sia a causa degli stop per correggere il cronometro, sia a causa dei numerosi fischi arbitrali.
Nel secondo quarto le squadre tornano a rivedere la via del canestro, Musumeci e Millesoli rispondono ad un monumentale Signorelli, che tiene a galla i suoi nei momenti di difficoltà.

All’intervallo sono gli acesi ad avere un piccolo vantaggio di 4 punti.

Nella ripresa però gli acesi ingranano le marce alte grazie ad una provvidenziale difesa a zona, che permette di annullare le sortite offensive dei locali e di recuperare palloni su palloni che si tramutano in contropiede conclusi al meglio da Privitera e compagni.

Palma dirige con autorevolezza, Signorelli (23 punti) continua a dominare sotto le plance, stavolta supportato dal compagno di reparto Maugeri che riesce ad entrare mentalmente nel match concludendo ripetutamente a canestro (19 punti).

Il vantaggio nel terzo periodo recita 16 punti per gli acesi; sembra tutto finito, ma i giovani ragazzi dello Scordia, supportati dall’esperienza di Costanzo, provano a recuperare il match, riuscendo nei minuti finali a mettere un po’ di pressione ai sanluigini, che però mantengono alta l’attenzione e grazie anche ai liberi portano a casa vittoria e 2 punti importanti.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.