La prova del nove dell’Alfa? Superata

Aci Bonaccorsi superato ampiamente… La classifica s’accorcia… Il momento d’oro di Marco Pennisi…

Aci Bonaccorsi-Alfa 56-82
Parziali: 11-16, 21-42 (10-26), 37-61 (16-19), 56-82 (19-21).
Palestra di Aci Bonaccorsi, 17 gennaio, 18:30

Pallacanestro Aci Bonaccorsi: Vigo 10, Catalano 2, Casella, Prudente 11, Fraticelli 3, Leotta ne, Mazzerbo © 21, Cacciato 9, Brischetto, Spampinato, A. Licciardello 2. All.: Formica.
Polisportiva Alfa Catania: A. Pennisi 5, Catotti 6, Gottini 15, D’Agostino, Marino © 2, Famà 14, Vetrano 12, M. Licciardello 11, G. Puglisi 5, M. Pennisi 12. All.: Di Masi. Vice: Taormina.
Arbitri: C. Esposito e Pancrazi. Udc: La Mantia e Cosentino.

 

L’Alfa supera la prova del nove (tante quante le vittorie conquistate), mantiene i quattro punti di vantaggio sull’inseguitrice Adrano e disputa un’altra prova perfetta ad Aci Bonaccorsi. Di contro, la classifica s’è accorciata: i bonaccorsesi sono penultimi ma rimangono a due punti dal terzo posto!

Prudente e Mazzerbo ci credono, spingono al fallo le stelle alfiste e limitano i danni causati dalle bombe di A. Pennisi e Gottini e ai punti di Famà e Vetrano. Nel secondo periodo, la formazione di Di Masi prende il largo: Marco Pennisi continua nel suo momento d’oro, Catotti difende bene e torna a incidere. Dall’intervallo in poi, poco da dire, i punti di Mazzerbo e Vigo non servono a limitare il passivo.

 R.Q.
da La Sicilia

Vittoria esterna della capolista Polisportiva Alfa. Sul campo dell’Acibonaccorsi, la squadra catanese non fa sconti e porta via l’intera posta in palio con una prestazione autoritaria. Il team allenato da coach Davide Di Masi continua a navigare al primo posto del girone Orientale. Per i padroni di casa di coach Formica c’è stato poco da fare. Primo parziale chiuso sul 16-11 per i rossazzurri. Nel secondo periodo, Enrico Famà e compagni incrementano il vantaggio (21-42). Nel terzo quarto di gioco, gli ospiti chiudono definitivamente la contesa arrivando anche a 30 punti di vantaggio. Nell’ultimo periodo spazio a tutti i componenti dell’organico e partita in “cassaforte”. Ottima prova della squadra in particolare di Enrico Famà, Marco Pennisi, nel loro standard abituale Francesco Marino e Lollo Vetrano. A guidare la squadra catanese il sempre verde Matteo Gottini, autore di 15 punti. In difesa grande prova del generoso Loris Catotti. Bene anche Matteo Licciardello e Gabriele Puglisi. Prossima sfida per la capolista domenica a Mascalucia contro la Mens Sana alle ore 18. L’Alfa del presidente Nico Torrisi non intende fermarsi.

Addetto stampa
Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*