Il Basket Acireale non si ferma più

Vittoria netta sulla Mens Sana Mascalucia… 20′ minuti equilibrati: Zafarana e Guly ispirati, Sciuto rebus della difesa… Granata con Inoa Piantini e Patanè, ma anche Panebianco e Pulvirenti…

2016-050_AcirealeMascaluciaAcireale-Mascalucia 80-55
Parziali: 23-14, 35-29 (12-15), 61-41 (26-12), 80-55 (19-14).
Leonardo da Vinci di Catania, 31 gennaio, 18:00

Pol. Basket Acireale: Khomyn 8, Vasta ne, Cerame 2, Pulvirenti 11, Ricca 10, Sapuppo ne, P. Costanzo ne, Patanè © 10, Bonforte ne, Venticinque 2, Panebianco 17, Inoa Piantini 18. All.: Foti.
Mens Sana Mascalucia: F. Ferrara 5, Scerra © 4, Roccella, Zafarana 7, Battiato 2, Sciuto 22, Pasquali 6, Arcidiacono, Arfaoui ne, S. Costanzo 2, Gulinello 7, G. Pappalardo ne. All.: Giorgianni.
Arbitri: A. Perrone e La Macchia. Udc: Spina, Cosentino e Ursino.

Antonio Sciuto segna (foto R. Quartarone)
Antonio Sciuto segna (foto R. Quartarone)

Acireale continua a vincere e s’insinua sempre più in zona playoff, mentre la Mens Sana si perde dopo 20′ buoni.

Inizio divertente. Gulinello da tre segna l’unico vantaggio ospite (4-5). Inoa Piantini non ha rivali al rimbalzo (ben 19) e l’antisportivo di Scerra sblocca il punteggio (9-5), ma Gulinello e Zafarana sono ispirati. Panebianco punisce da tre e dalla media (21-9).

Pasquali ricuce mentre Pulvirenti si muove bene, Sciuto occupa l’area, cattura falli e segna (29-26). Gulinello ha la tripla del pari, ma Acireale lotta su tutte le palle vaganti (34-27).

Scerra fa a sportellate con il dominicano, che torna in campo con un assist per Ricca (37-31). Sciuto rimane un rebus per la difesa finché Patané e Inoa non si gasano (51-33). Mascalucia ci prova, ma gli acesi gestiscono l’ultimo periodo.

Roberto Quartarone
da La Sicilia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*