Finali Under-15: proposta e controproposta

Richiesto l’allargamento, da Final-4 a Final-8… Dall’ambiente del Cus si chiede che le squadre confermino la partecipazione al prossimo U-16… Russo: «Proposta condivisibile, ma perché nessuno è stato solidale con noi?»…

Un gruppo di società partecipanti al campionato Under-15 ha di recente richiesto alla FIP Sicilia di allargare le finali regionali anche alle squadre seconde classificate, in modo da poter disputare quarti, semifinali e finali e non solo una Final Four come previsto dalla formula. Il campionato è agli sgoccioli (l’ultima partita si disputerà il 1º aprile), dunque si deve arrivare a una decisione in tempi brevi.

Dall’ambiente del CUS Catania, società che si è già qualificata con la formazione satellite del Cubs, si è voluta lanciare una controproposta: si potrebbe a questo punto chiedere alle società che vogliono fare questa seconda fase di confermare l’iscrizione anche al prossimo campionato di Under-16 d’Eccellenza. Questa proposta nasce considerato ciò che è successo per le finali nazionali: quest’anno non si è riusciti a organizzare l’Under-15 d’Eccellenza perché appena tre squadre si sono iscritte, dunque la Sicilia è rimasta fuori dalle finali nazionali. Avendo la certezza di almeno otto iscritte, nel prossimo anno non si riproporrebbe il problema.

«Ritengo qualsiasi proposta che riguardi il miglioramento dei campionati giovanili assolutamente condivisibile – ha scritto l’allenatore Gaetano Russo alle altre società -. Però mi chiedo perché quando abbiamo posto il problema delle finali nazionali under “15”, nessuno ci è stato solidale, nessuno del Comitato Regionale se n’è fatto carico. Adesso ci viene chiesto di ampliare le finali regionali per renderle più interessanti (e siamo d’accordo) ma guarda caso aumenteranno le spese di trasferte e tasse gara. È inutile: ci relegano sempre a fare campionati giovanili di “Serie B” e nessuno si preoccupa di lottare a livello nazionale per ottenere più rispetto, considerando le problematiche della nostra regione».

 

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.