U-16: Gad Etna primo, a ruota il Cubs

La formazione di Daniele Balbo vince il girone… Il coach: «Gruppo doc che ha superato gli ostacoli»… Il Cubs finisce secondo…

Il Gad Etna U-16: in piedi il dirigente Francesco Caruso, Matteo Padella, Lorenzo Mirabella, Elia Cantarella, Michelangelo Caruso, Aurelio Santangeli, Gianluca Monastra, il vice Carlo Vaccino, l’allenatore Daniele Balbo; accosciati Giuseppe Quattrocchi, Giuseppe Vitalone, Davide Matranga, Emanuele Baldelli, Ferdinando Arcidiacono, Matteo La Rosa, Giuseppe Squillaci.
Il Gad Etna U-16: in piedi il dirigente Francesco Caruso, Matteo Padella, Lorenzo Mirabella, Elia Cantarella, Michelangelo Caruso, Aurelio Santangeli, Gianluca Monastra, il vice Carlo Vaccino, l’allenatore Daniele Balbo; accosciati Giuseppe Quattrocchi, Giuseppe Vitalone, Davide Matranga, Emanuele Baldelli, Ferdinando Arcidiacono, Matteo La Rosa, Giuseppe Squillaci.

È il Gad Etna che vince il girone catanese dell’Under-16. La squadra cussina allenata da Daniele Balbo ha vinto l’ultima partita a Gravina per 40-62 e approda così alle finali regionali (una Final Six con la vincitrici dei gironi regionali e una squadra dall’Eccellenza), staccando proprio all’ultimo gli inseguitori delCubs Catania. È il terzo anno consecutivo che questo gruppo vince il proprio girone: è un successo ottenuto con merito grazie a 16 vittorie in 18 giornate e premiato dalla convocazione di alcuni atleti con la prima squadra.

«La squadra è costituita da ragazzi cresciuti nel vivaio del Cus sin dall’età di 8 anni – spiega il coach -,allenata prima da Valeria Puglisi e Luca Reitano, poi formata da Rubens Malagò e presa in carico da me quest’anno, con il prezioso aiuto di Carlo VaccinoPiù che una semplice squadra, è un vero e proprio gruppo Cus Catania “doc”, che ha trovato al suo interno la forza di superare tutti gli ostacoli, e che in tutti questi anni ha fatto dell’unione la vera e propria forza. Un gruppo di ragazzi che ha ottenuto questo risultato senza grandi proclami e nella consapevolezza dei propri limiti, ma anche delle proprie capacità».

Sfuma così il sogno del Cubs di fare lo sgambetto ai cugini, accarezzato dopo la vittoria nello scontro diretto. La formazione di Gaetano Russo ha chiuso con una vittoria per 37-51 ad Aci Bonaccorsi, ma al termine di una partita difficile, giocata con stanchezza e poca concentrazione e vinta solo nel secondo tempo. Questo è il tabellino: Cicero 6, Garufi 4, Vasta 2, Mazzoleni, Musumeci 14, Campisi 15, Strano, Ricca ne, Tringale 4, Lo Iacono 6.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*