Over-50. Persano: «Non mi ero accordo dei punti»

Nel 2010-’11, la guardia cussina realizzò 57 punti al Barcellona… «Decisiva una palla che ho spizzicato all’avversario: dalla lunetta lo stacco decisivo»…

Guglielmo Persano (foto R. Quartarone)
Guglielmo Persano (foto R. Quartarone)

È uno dei talenti più interessanti usciti dalle giovanili cussine negli ultimi anni: Guglielmo Persano, guardia del ’96 quest’anno è stato scelto da Cefalù e ha disputato 11 presenze e segnato 39 punti nel girone d’andata della C Silver, dopo l’esperienza a Loano, in Liguria.

Nel novembre 2010 segnò 57 punti con i cussini allenati da Laudani e Malagò, in una partita importante contro l’Igea Barcellona, U-15 d’Eccellenza: «Di quella partita ricordo che siamo sul 86-86, quando spizzico la palla del play avversario: oltre al fallo antisportivo, vengono fischiati un tecnico e un’espulsione per le proteste. Vinciamo 92-86 con un mio 5/6 ai tiri liberi! A fine partita, non mi ero nemmeno accorto d’aver fatto tanti punti!»

In quella squadra c’erano anche Cristiano Ferrara, oggi a Ferrara in A2, Marco Pennisi, che ha raggiunto la finale play-off di D con l’Alfa, e Diego Leonardi, già capitano dell’U-19 cussina campione regionale ‘15.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*