Over-50. Spampinato: «Presi la squadra sulle spalle»

Nel 2013-’14, il giocatore dell’Aci Bonaccorsi realizzò 63 punti nella sconfitta ad Adrano… «Ero preso dalla foga di recuperare lo svantaggio»… «In D ho preso più fiducia»…

Bruno Spampinato
Bruno Spampinato

Classe ’00, quest’anno sei presenze e quattro punti in D con Aci Bonaccorsi, Bruno Spampinato ha segnato 63 punti il 2 aprile 2014 in Adrano-Aci Bonaccorsi 91-79 (poi 0-20 a tavolino per invasione di campo), nel campionato Under-15.

«Era una partita molto sentita, per noi e per l’altra squadra, perché nella gara d’andata ci sono state delle tensioni – ricorda lui –. Abbiamo iniziato a giocare con la paura addosso, ma così mi sono sentito in dovere di prendere la squadra sulle spalle, ho contribuito ad alzare il morale dei miei compagni, abbiamo iniziato a giocare meglio. Nemmeno io so come ho giocato, non mi riconoscerei se mi guardassi ora! A parte i punti segnati, nell’ultimo periodo ero preso dalla foga di voler recuperare lo svantaggio e ho giocato pensando più a me stesso. Ero stremato! Ci allenava Vittorio Mazzerbo, per fortuna è andata bene perché abbiamo vinto a tavolino».

Coach Francesco Formica ha iniziato a dare quest’anno un po’ di minutaggio all’Under-16, che dal prossimo anno potrebbe avere un ruolo ancora maggiore. «Ora gioco in Serie D: nelle prime partite non toccavo palla, nelle ultime ho preso più fiducia, come quando ho segnato contro Acireale, marcato da Inoa Piantini, è stata un’azione che mi ha soddisfatto».

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.