U-18, via alla fase finale con Mascalucia e Gravina

Lunedì l’andata delle Final Six regionali… Le due squadre etnee hanno vinto i gironi Catania e Ibleo… La vincente agli spareggi con una squadra pugliese…

Il selfie della Mens Sana Mascalucia U-18 dopo la vittoria contro Acireale
Il selfie della Mens Sana Mascalucia U-18 dopo la vittoria contro Acireale

Lunedì inizia la fase finale del campionato regionale Under-18. Inizia così una Final Six che coinvolge le vincitrici dei cinque gironi, Leonardo dV Palermo, Mens Sana Mascalucia, Piccole Stelle Licata, Sport Club Gravina e Amatori Messina, più la Pégaso Ragusa, vincitrice del girone supplementare tra le escluse dalla finale d’Eccellenza.

Le squadre si incontreranno in gare d’andata e ritorno (Leonardo-Pegaso, Mascalucia-Licata, Gravina-Messina; mercoledì si gioca a campi invertiti); le tre vincenti e la migliore perdente giocheranno semifinali e finale, anche in questo caso con partite d’andata e ritorno. La campionessa di Sicilia parteciperà allo spareggio contro la prima classificata della Puglia.

La formazione U-18 del Gravina
La formazione U-18 del Gravina (foto R. Quartarone)

I due gironi in cui erano impegnate le formazioni della provincia di Catania si sono dunque conclusi con le vittorie di Mens Sana e Sport Club. I mascalucesi di Gabriele Giorgianni hanno vinto in volata il girone Catania superando di due punti il Basket Giarre, unica squadra capace di battere i campioni, che poi però hanno vinto 18 partite di fila, scontro diretto al ritorno compreso. Buona stagione anche per Acireale (3º) e Paternò (4º), in classifica seguono il Cubs Catania (gli Under-15 cussini, 5º), il Gad Etna (gli Under-16 cussini, 6º), Adrano (7º), Kalkis (8º), Gravina B (9º), Azzurra (10º) e PGS Sales (11º).

I gravinesi di Gigi Angirello, impegnati anche sul fronte della Prima Divisione, si sono qualificati per il rotto della cuffia: Scordia ha infatti rischiato di estrometterli vincendo l’ultima partita e appaiandoli in vetta, ma non ribaltando lo scontro diretto. Hanno comunque disputato finora una stagione ottima, con 16 vittorie su 18 partite e la vittoria anche della prima fase nel campionato senior. Dietro la sorprendente Scordia, hanno concluso Aretusa (3º), Vigor (4º), Aretusa B (5º), Invictus (6º), Virtus Ct (7º), Pozzallo (8º), Leontinoi (9º) e Ragusa (10º).

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*