Colpaccio della Rainbow a Reggio Calabria!

GARA 1 FINALI PLAYOFF PROMOZIONE… VIOLA REGGIO CALABRIA – RAINBOW CATANIA 62-66… Di Piazza: «Abbiamo vinto solo il primo tempo, ma le ragazze hanno mostrato una grande determinazione»…

Viola Reggio Calabria – Rainbow Catania 62-66
Parziali: 13-17; 28-37; 46-49
Arbitri: Micino e Riggio di Cosenza

Viola Reggio Calabria: Amodeo 2, Costantino 5, Certomà 10, Dobbins 18, Anechoum 9, Melissari 16, Gaeta 2, Smorto ne, Marrara ne, Sergi ne, Melchionna ne, Imeneo ne. All. Russo.
Rainbow Catania: Ferlito 10, Bruni 7, Eric 25, La Manna 6, Mbombo 15, Chiarella 3, Magrì ne, Gandolfo ne, Parisi, Capici. All. Di Piazza.

La Rainbow al PalaCalafiore
La Rainbow al PalaCalafiore

Catania, 03 aprile 2016 – Una gara entusiasmante e vissuta sino all’ultimo secondo. E’ stata una partita brillante e dall’alto valore agonistico, così come ci si attendeva che fosse, la sfida tra la Viola Reggio Calabria e la Rainbow Catania, finita con la vittoria delle etnee per 66-62. Si aggiudica dunque gara 1 della finale playoff promozione A2 la squadra del presidente Fabio Ferlito, che al PalaPentimele di Reggio Calabria mostra grinta e sfodera una grande determinazione.

Sin dal fischio di inizio la partita viene gestita dalla Rainbow Catania, attente soprattutto in difesa, le ragazze di Gabriella Di Piazza sono lucide, recuperano palloni importanti e bloccano le difficili avversarie, guidate dall’americana Dobbins. I primi due quarti si chiudono a favore delle catanesi per 13-17 e 28-37, il distacco è netto. E’ solo alla fine del terzo quarto che la Viola Reggio Calabria comincia a reagire mettendo a segno dei punti importanti con tiri dalla distanza; ma la Rainbow non cede di un passo e continua a giocare a ritmi sempre più alti non consentendo alle avversarie di recuperare. Il terzo periodo si chiude 46-49.

Ultimo quarto da brivido. La Viola riesce nel sorpasso grazie a Melissari che porta il risultato sul 50-49. Siamo a tre minuti dal termine, ma la Rainbow non cede e mantiene alta la concentrazione grazie anche alla stabilità granitica di Eric e capitan Ferlito e alle grandi capacità atletiche di Mbombo. Eric con un tiro libero (suoi 25 punti) riprende le redini del gioco, mentre è Mbombo (15 punti realizzati) che recupera palla e mette a segno l’ultimo canestro.

«Abbiamo vinto solo il primo tempo» commenta coach Gabriella Di Piazza, soddisfatta della prestazione delle sue ragazze. «E’ stata una gara giocata in modo attento, soprattutto in difesa, pagando i numerosi falli, contro una squadra davvero ostica. La nostra arma deve essere la difesa – aggiunge – serve la concentrazione mostrata ieri e l’attenzione a seguire l’orientamento organizzato in allenamento. Le ragazze sono riuscite a mettere a segno due canestri importanti in un momento cruciale della gara, e non hanno mai mollato sino alla fine».

La finale sarà al meglio delle tre gare. Gara 2 si giocherà mercoledì 6 aprile alle 20 al PalaCatania.

 

Comunicato stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*