Gravina combattivo a Siracusa

Una difesa aggressiva e un contropiede micidiale: break di 0-15 nel terzo quarto… 72-71 a 3’27” dalla fine… I punti decisivi di Agosta…

Siracusa-Gravina 81-71

A.D. Polisportiva Aretusa: Robinson 2, Smith 6, Alescio 16, Sorrentino 20, Bellofiore 17, Agosta 17, Aglianò 2, Boscarino, Carbone A 1, Rosal, Naso.
GRAVINA CATANIA: La Mantia G. 7, Barbera G. (K) 12, Verzì E. 7, Crisafi R., Paglia G., Spina S. 12, Ilić N. 13, Genovesi A. 3, Livera O. 4, Consoli M. 13.  All.re: Marchesano.
Arbitri: Lorefice e Filesi
Parziali: 27/17 – 46/36 – 66/59 – 81/71

 

Non è stata una partita facile quella vinta, domenica 3 aprile al Palakradina, dalla A.D. Polisportiva Aretusa. Nei primi due quarti la gara sembrava essere nelle mani degli aretusei che, anche senza i punti di Smith sofferente per un virus intestinale, è stata sempre avanti di 10 punti riuscendo a controllare l’incontro. All’inizio del terzo quarto i siracusani allungano ulteriormente a + 14, ma lo Sport Club Gravina non è al tappeto e con una difesa aggressiva e un contropiede micidiale fa un parziale di 15/0 passando in vantaggio di 1 punto, l’Aretusa è pur sempre una squadra solida e con una miglior gestione della palla in attacco chiude il quarto avanti 66/59.

L’ultimo quarto è sicuramente il più bello, le due squadre non hanno nessuna voglia di cedere le armi, a 3,27 dal termine la squadra siracusana è avanti 72/71, il canestro da 2 punti di Bellofiore da un vantaggio minimale ai siracusani, poi Agosta chiude l’incontro con 7 punti di fila che mettono in ginocchio la squadra catanese.

E’ stata una gran bella partita che ha divertito il numeroso pubblico presente al Palakradina, due squadre che, seppur non avessero più nulla da dare a questo campionato, hanno giocato con grande professionalità e con una carica agonistica ammirevole. Nella squadra siracusana da evidenziare la grande prova di capitan Agosta e di Sorrentino che nei primi due quarti è stato immarcabile, la prova di maturità di Bellofiore autore di 17 punti e di Alescio autore di 16 punti e la presenza in campo per molti minuti di Alessio Carbone (classe 1998), che ha difeso benissimo su Ilic, uno dei giocatori più importanti del Gravina.

Domenica prossima la A.D. Polisportiva Aretusa giocherà al Palakradina la sua ultima partita casalinga della stagione 15/16 contro il Basket Ragusa, sarà per il caloroso pubblico siracusano l’occasione per salutare i propri giocatori che, hanno giocato questo difficile campionato di serie C silver senza mai risparmiarsi, regalando tantissimi momenti di gioia e divertimento e cogliendo anche prestigiose vittorie.

 

 

 

A.D. Polisportiva Aretusa

Ufficio Comunicazioni

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*