«

»

U-16, Gad Etna coraggioso a Barcellona

Gli etnei chiudono l’andata della semifinale perdendo di 14… Caruso si mette in luce contro l’azzurro Spanò… Quattrocchi miglior realizzatore… Le triple di Scardino e Scafidi…

Sul parquet del Pala Alberti di Barcellona si affrontano la formazione 4° classificata nel campionato regionale di Eccellenza Under 16 ed i campioni Provinciali di Catania, il Gad Etna. Il sorteggio svoltosi nella giornata di venerdì a Palermo assegna infatti ai Gaddini la squadra più ostica tra le possibili avversarie, tutte partecipanti a campionati Provinciali. Nelle fila dei Barcellonesi spicca Giuseppe Spanò (201 cm) fresco di convocazione nella nazionale Under 15, e di altri giovani promettenti.

La partenza tuttavia non evidenzia la potenziale differenza di valori fra le due squadre. Anzi è la squadra dei catanesi a mostrarsi spavalda sotto le plance con i rimbalzi di Caruso (per lui 8 punti e 15 rimbalzi), che oscura la classe di Spanò. Le penetrazioni di Arcidiacono e Baldelli (a cui vengono fischiati due falli nei primi due minuti, e tre falli nel primo quarto) tengono in vantaggio i catanesi fino a 2 minuti dalla fine del primo quarto (8-13) quando due triple di Scardino consentono ai padroni di casa di chiudere il primo quarto per 17-14.

Il secondo quarto vede i padroni di casa entrare sul parquet più motivati, con tre triple di Scafidi che consentono di allungare, mentre i gaddini risultano più imprecisi a canestro. Sempre presenti a rimbalzo con Cantarella e Caruso che riescono a guadagnare numerosi rimbalzi anche in fase offensiva , i catanesi vanno a segno con Quattrocchi (14 punti per lui a fine gara), Arcidiacono (11 punti) e Padella (2/2 dalla lunetta). Tuttavia in questo quarto si allungano le distanze, con i catanesi che recriminano per alcune decisioni dei fischietti messinesi. Il primo tempo si chiude si chiude sul parziale di 37-27 per i padroni di casa.

Coach Balbo striglia adeguatamente i suoi ragazzi negli spogliatoi ed i risultati si vedono. Dopo 30 secondi la tripla di Baldelli (12 punti totali), la vivacità di Quattrocchi, la precisione di Monastra (6 punti) e la grinta di La Rosa (2punti), consentono ai gaddini di vincere il terzo quarto per 17-13 e di riavvicinare i messinesi (50-44 di parziale)
Gli ultimi minuti dell’ultimo quarto segnano lo scarto maggiore fra le due squadre. Viene presto fischiato il quarto fallo a Caruso e Baldelli (che viene tra l’altro richiamato dall’arbitro per una normale richiesta di spiegazioni), e il quinto fallo a Quattrocchi (miglior realizzatore dei catanesi).

Si spengono le ultime speranze di rimonta dei cussini marcati Gad Etna, che chiudono con uno scarto di 14 punti (70-56) non perfettamente rispondente a quanto dimostrato dalle squadre sul campo. Nel complesso per lunghi tratti della gara, i ragazzi di coach Balbo hanno dimostrato di poter competere ad armi pari con una tra le migliori squadre del campionato d’eccellenza regionale Under 16.

Il ritorno, previsto per mercoledì 6 alle ore 18 al PalaCus, consentirà di verificare le potenzialità di questi ragazzi.
Da segnalare che il regolamento della fase regionale prevede che possano passare il turno anche le migliori perdenti (in base alla differenza canestri). Non si spiega in tal senso la decisione della FIP Sicilia di far disputare le tre partite in orari e giorni differenti: la società cussina non ritiene che così si garantisca a tutte le squadre di competere a parità di condizioni.

Comunicato Gad Etna

292 visite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>