La Rainbow correrà per l’A2!

La Manna decisiva… Reggine nervose… Entra Parisi: tripla e difesa… Nel finale nervosismo ospite…

2016-082_RainbowViola

Rainbow-Viola 68-44

Rainbow Basket Catania: Magrì, Ferlito, Gandolfo ne, Capici 2, Parisi 10, Bruni 7, Chiarella ne, Mbombo 15, La Manna 19, Patanè ne, Eric 13, Cocina ne. All.: Di Piazza.
Viola Reggio Calabria: Amodeo 7, Imeneo, Costantino 8, Certomà 7, Dobbins 12, Melchionna ne, Sergi, Marrara ne, Anechoum, Smorto ne, Melissari 6, Gaeta 4. All.: Russo.
Arbitri: Ardente e C. Esposito.
Parziali: 9-8, 21-17, 36-25.

Giuliana La Manna (foto G. Lazzara)
Giuliana La Manna (foto G. Lazzara)

Una Rainbow letale vince la finale regionale playoff di Serie C e si qualifica per gli spareggi interregionali per la A2, che inizieranno il 17 in trasferta contro la seconda squadra del campionato campano. La Viola tiene il campo solo per 20′, ma poi cede mentalmente e lascia la posta alle rossazzurre. La grande protagonista della finale è stata Giuliana La Manna, che ha catturato 18 rimbalzi, calamitato falli e segnato 19 punti, risultando decisiva sotto canestro; dall’altra parte, la classe di Allyson Dobbins si è vista solo a sprazzi, mentre Amodeo e Melissari sono state le ultime a mollare.

I primi venti minuti scorrono a strappi, con tanti errori al tiro, capovolgimenti di fronte e palle sporche. La Manna fa la voce grossa sotto canestro, costringendo l’omologa Mariam Anochoum a vari falli che la limitano. Mbombo perde vari palloni e si scontra con Melissari, mentre dall’altra parte capitan Costantino e Certomà provano a rispondere. Si segna poco, ma la Rainbow in un modo o nell’altro rimane avanti. Sul 16-14 a Eric viene fischiato il terzo fallo: coach Di Piazza la richiama in panchina e dà le chiavi a Parisi che la ripaga con una tripla e tanta difesa.

Lo strappo decisivo arriva nel terzo periodo: Mbombo inizia a segnare, Eric rientra e le reggine continuano a gravarsi di falli. La Rainbow è in totale controllo della gara. Non basta la tripla in transizione di Dobbins, né le due bombe di fila di Costantino. Proprio dai fischi arbitrali nasce un nervosismo tra le ospiti che porta all’uscita per cinque falli di tre giocatrici e alla prima espulsione in carriera di Amodeo.

Elizé Mbombo marca Allyson Dobbins (foto G. Lazzara)
Elizé Mbombo marca Allyson Dobbins (foto G. Lazzara)

“Abbiamo giocato un partita concentrata e ben preparata – spiega Gabriella Di Piazza, che ha finito la partita senza voce -, abbiamo anche la fortuna di avere accanto la figura di Santino Coppa, che mi permette un confronto e così di imparare, perciò lo ringrazio. È una vittoria di tutti e di tutto il gruppo”.
A fine gara, un paio di tifosi ospiti hanno aggredito verbalmente gli arbitri: nessuna conseguenza.

Roberto Quartarone
da La Sicilia

La photogallery di Giuseppe Lazzara su Facebook

Catania, 07 aprile 2016 – C’è grande soddisfazione in casa Rainbow, e non potrebbe essere altrimenti. Ieri al PalaCatania la squadra del presidente Fabio Ferlito ha superato in modo brillante la Viola Reggio Calabria vincendo gara 2 delle finali play off promozione A2 con un perentorio risultato, 68-44, che la dice lunga sulla voglia di coach Gabriella Di Piazza e delle sue ragazze a perseguire l’obiettivo di stagione: la promozione in A2.

Grande atmosfera e pubblico, non numeroso come ci si attende in un contesto simile, ma rumoroso e stimolante tanto da riuscire a sostenere la squadra incessantemente per tutta la gara. Presente in tribuna anche il presidente provinciale Fip, Michelangelo Sangiorgio, visibilmente soddisfatto del risultato della squadra catanese.

La partita è già tesa dai primi minuti e i primi due quarti si giocano sul punto a punto, anche se la Rainbow riesce sempre a mantenere il vantaggio. Il primo quarto si chiude 9-8. Il secondo quarto le padrone di casa cominciano ad allungare con una straordinaria e costante Giuliana La Manna, autrice di una grande prestazione (suoi 18 rimbalzi) che sblocca il risultato sul 16-16 e riesce a fare prendere il volo alla Rainbow che chiude il parziale 21-17 e stimola costantemente le altre sul parquet.

Valentina Parisi (foto G. Lazzara)
Valentina Parisi (foto G. Lazzara)

Bruni, costante il suo apporto in difesa per tutta la gara, apre il terzo periodo che di fatto segna il reale cambiamento dell’assetto della gara. Mbombo segue a ruota libera, essenziale sia nei rimbalzi che nelle palle recuperate. Lotta la Viola Reggio Calabria che accorcia con Dobbins che mette a segno una tripla, ma la Rainbow ormai ha già in mano la partita. Allunga ancora Parisi, autrice di una grande prestazione, fondamentale sia nella realizzazione, sue tre triple, che nel recupero palla.

Ultimo quarto dirompente per Rainbow. Bruni allunga il risultato portando il vantaggio a +13. E’ il momento di tenere alta la concentrazione. Ancora Parisi, poi anche Eric viene fuori alla grande, realizzando un tiro da tre. Bruni porta il distacco a più+20. Poi di nuovo una eccezionale tripla di Parisi. La Viola viene letteralmente travolta. Una grande vittoria del gruppo.

«La partita era molto più difficile dell’andata anche per le condizioni fisiche di Ferlito, ma è la dimostrazione che quando c’è la testa c’è tutto» commenta coach Di Piazza. «Voglio ringraziare particolarmente l’enorme contributo a livello di esperienza e tecnico di Santino Coppa. Averlo sempre accanto è una grande risorsa, potere lavorare con lui preparare le partite con la dovizia dei particolari come è abituato a fare è sempre emozionate e stimolante. In questo momento il mio ringraziamento particolare va proprio Santino».

Il prossimo avversario sarà il Bcc Capaccio (Salerno), seconda qualificata del girone campano. Si dovrebbe giocare, secondo le disposizioni nazionali, la gara di andata il 17 aprile in trasferta e il 24 aprile il ritorno in casa della Rainbow. Le gare, potranno finire in parità e saranno disputati tempi supplementari esclusivamente nella gara di ritorno ed in caso di parità di quoziente canestri considerate le due gare.

Comunicato stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.