Adrano ci proverà: obiettivo gara-3

La formazione bianconera ospita il Basket School Messina nella gara-2 della finale play-off… Castiglione: «Possiamo giocarcela, metteremo rabbia e intensità»…

Maurizio Grasso e Antonio Bulla marcano Gigi Russo (foto V. Nicita Mauro)
Maurizio Grasso e Antonio Bulla marcano Gigi Russo (foto V. Nicita Mauro)

Lo Sporting Club Adrano vuole far valere il fattore campo: i bianconeri in questa stagione hanno ceduto le armi solo alla Pol. Alfa, poi hanno solo dominato, grazie anche al pubblico che ogni due domeniche riempie il PalaTenda. Il quintetto adranita, che quest’anno è stato l’unico inseguitore della formazione alfista nel girone orientale, ha perso solo al supplementare nella finale play-off per la Serie C. Il Basket School è avvisato: l’obiettivo è arrivare a gara-3 e giocarsela lì. Tra gli ospiti, si rivede Gigi Russo, già torre adranita.

«Dopo il +9 a 8’ dalla fine – afferma Vincenzo Castiglione, allenatore bianconero – ci siamo bloccati, c’è mancata la forza di attaccare in modo aggressivo il canestro, abbiamo tirato troppo da fuori e loro hanno difeso con le mani addosso. Abbiamo dimostrato di potercela giocare, ma in casa è un’altra storia, metteremo rabbia e intensità. So che un’ora prima già la tribuna sarà piena, l’amministrazione dovrebbe pensare a un palazzetto degno del nostro pubblico. La nostra forza è che tutti possono far la differenza, ma secondo il mio amico Salvo Duscio questa volta sarà Fiorito la sorpresa».

«Sarà una gara dura – dichiara l’ex di turno Gigi Russo – l’Adrano la giocherà con il coltello fra i denti. Enzo Castiglione è un ottimo allenatore e preparerà molto bene la finale. Prevedo una partenza fortissima dei miei ex compagni. Giocheremo in un palazzetto “caldissimo”, con un ambiente carico a mille, che vorrà prendersi la rivincita della sconfitta rimediata all’andata. Lo avete visto anche al PalaTracuzziquella bianconera è una tifoseria molto calorosa, che cercherà di trascinare la squadra alla vittoria. Troveremo di fronte un muro, ma noi dovremo cercare il modo di superarlo. Io e i miei compagni dovremo dare il massimo sin dai primissimi minuti, ci vorrà tanta concentrazione e tanta intensità: speriamo di farcela».

Salto a due domenica 10 alle 20:00 alla Villa Comunale. Arbitri Saeli e Miragliotta, udc Delle Vergini, Emanuele e Ursino.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*