300 minicestisti invadono Giarre per l’Etna Spring

La manifestazione dedicata a esordienti, Aquilotti e Scoiattoli al PalaGiarre… 25 formazioni presenti… Presente anche Siena… Di Bella: «Organizzazione impegnativa»…

logo_Etna_Sping_mbkIl PalaGiarre si prepara per una grande manifestazione minibasket che coinvolgerà 25 squadre provenienti da tutta la Sicilia, con il coinvolgimento di oltre 300 bambini, più i genitori, nell’intera giornata di domenica. Il programma dell’Etna Spring Minibasket prevede la disputa di incontri tra quattro squadre esordienti maschili, tre esordienti femminili, sei aquilotti e dodici scoiattoli.

«Organizzare questa manifestazione è stato molto impegnativo – spiega Giovanni Di Bella, responsabile del settore giovanile del Basket Giarre -, solo grazie a tutto il nostro contesto societario solido si è potuto arrivare a tanto. Abbiamo ricevuto la forte collaborazione dell’Avis, che presenzierà con il camper per la donazione del sangue. Tutti riceveranno gadget e premi». Riveste una grande importanza la presenza della formazione Scoiattoli della Mens Sana Siena, che dà alla manifestazione un carattere nazionale.

Queste le formazioni che parteciperanno: CP Giarre, Bk. Comiso, Kalkis Giardini, V. Ragusa (Esordienti, nati nel 2004-2005), CP Giarre, Libertas Consolini Enna, V. Augusta (Esordienti F, 2004-2006), Giarre 1, Giarre 2, Aretusa, Consolini, Airam CL, Augusta (Aquilotti, 2005-2007), Giarre 1, Giarre 2, Giarre 3, Siracusa, Mens Sana Siena, Consolini, Kalkis, V. Ragusa, Cus Catania, V. Augusta, Bk. Comiso, Canicattì (Scoiattoli, 2007-2008).

All’interno del PalaGiarre e nello spazio esterno circostante saranno allestiti sette campi (tre al chiuso e quattro all’aperto) utili allo svolgimento di più tornei durante la manifestazione. L’inaugurazione avverrà alle 9:15, a seguire iniziano i tornei (pausa dalle 13:30 alle 15). Dalle 17 ci saranno dei percorsi per i pulcini del CP Giarre, a cui sono invitati tutti i bimbi più piccoli presenti, dalle 18:30 iniziano le premiazioni.

I tornei Esordienti si disputeranno all’esterno con semifinali e finali. Gli aquilotti sono divisi in due gironi da tre, con gare di sola andata e finali tra 1ª, 2ª e 3ª di ogni girone per comporre una classifica unica (si gioca all’esterno). Gli scoiattoli sono divisi in tre gironi da quattro, con eliminatorie e triangolari finali per determinare la classifica finale (si gioca all’interno).

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*