I dieci anni degli squali della Mens Sana

Lunedì si è festeggiato il compleanno della società di Mascalucia… Giorgianni: «Traguardo che è un successo»… Santangelo: «Servono idee ed entusiasmo»…

2016-107_10MascaluciaDieci anni in un secondo: lunedì scorso la Mens Sana Mascalucia ha festeggiato il primo decennio di vita al PalaWagner, con tutti i suoi tesserati, dalla prima squadra al minibasket, e qualche ex tornato a festeggiare con i vecchi amici. Dal peregrinare tra Pedara e il PalaZurria, la società presieduta da Giuseppe Russo è arrivata ad avere una presenza sempre più radicata a Mascalucia, con un settore giovanile che in otto anni è riuscita a costruire alcuni gruppi interessanti, tra cui i ’98-‘99 che hanno portato a casa quattro titoli provinciali (Join the Game U-13 e U-14, poi U-17 e U-18), oltre a una prima squadra che ha disputato per varie stagione la Serie C2. «Siamo andati in doppia cifra!» scherzano i dirigenti della formazione il cui emblema è uno squalo.

«Festeggiare 10 anni – spiega coach Gabriele Giorgianni , peraltro con i nostri ragazzi del settore giovanile, è per noi un grande successo. Abbiamo fondato la società quasi per gioco ma dopo un anno eravamo convinti che la cosa migliore da fare era quella di creare un settore giovanile. Abbiamo quindi cominciato l’attività giovanile a Mascalucia e passo dopo passo, pur con un budget molto limitato rispetto ad altre società, siamo riusciti a sviluppare dei gruppi giovanili che oggi trovano molto spazio in prima squadra».

La prima squadra quest’anno ha agguantato la salvezza per il rotto della cuffia ma ha dato spazio a quei ragazzi che hanno chiuso semifinalisti regionali Under-18. Ormai la formazione allenata si è assestata in Serie D e lì ha un quintetto che equilibra l’esperienza di giocatori dal buon pedigree con giovani che sono ormai all’altezza dei campionati regionali.

«In questi 10 anni – riprende Davide Santangelo, dirigente e istruttore minibasket – io e Gabriele siamo stati le costanti insieme al presidente Russo e al dirigente Gangemi e abbiamo dimostrato che è possibile creare un buon settore giovanile se si hanno idee ed entusiasmo. Sarebbero molte le persone che ci hanno dato una mano in questi anni da ringraziare ma sono convinto che possiamo crescere ancora, abbiamo alcune idee in cantiere che vedremo di sviluppare il prossimo anno».

Mascalucia, che negli anni ha avviato progetti di sinergia tra le società come il BaskEtneo o San Gregorio, continuerà sul percorso già tracciato. «Il mio auspicio – torna a parlare coach Giorgianni – è che coloro che ci sono amici si interessino sempre più alla società perché tanto si può fare sotto tutti i punti di vista. Un ringraziamento all’Amministrazione Comunale di Mascalucia che sopratutto negli ultimi anni si è mostrata molto vicina e collaborativa con le società sportive del territorio. Per l’anno prossimo non abbiamo ancora pensato alla prima squadra, faremo la serie D e sicuramente daremo ancora più spazio ai nostri ragazzi. Cercheremo di far crescere sempre di più anche il gruppo 2003-04 che Davide ha allenato molto bene in questi due anni e svilupperemo il minibasket con alcune collaborazioni con le scuole del territorio».

­

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.