La festa del Progetto 2003 a Licata

Propositi, idee e prospettive del lavoro del rtt Vallesi in vista del Trofeo delle Regioni 2017… «Ringrazio tutti per l’impegno, si lavora guardando al futuro»…

2016-115_Progetto2003

Si è concluso il Progetto Sicilia 2003, la prima fase del percorso di crescita che porterà i giovani cestisti siciliani (classe 2003 appunto) in ottica rappresentativa fino al Torneo delle regioni ed al successivo inserimento nel CTF. Il progetto, che nasce da un confronto diretto tra rtt, rtp, Giuseppe Terrasi e Antonio Bocchino, si è sviluppato in tre fasi. La prima dedicata all’attività di monitoraggio provinciale, iniziata ad ottobre con raduni e allenamenti gestiti dagli rtp di ogni provincia. Nella seconda fase ha preso il via un torneo delle province itinerante. Sono state organizzati confronti, con partite di andata e ritorno, tra le province vicine geograficamente. Sul parquet squadre formate da 12 giocatori ed allenate dagli rtp, che si sono avvalsi anche della collaborazione di un giovane allenatore. L’ultima fase del progetto si è svolta il 27 giugno a Licata, alla presenza di tutte le province siciliane. Il modo migliore per chiudere la lunga stagione cestistica.

“Hanno partecipato 100 ragazzi – ha dichiarato l’RTT Federico Vallesi – frutto di una selezione attuata nelle province. Siamo molto soddisfatti del lavoro che abbiamo svolto, non è stato facile ma abbiamo creduto in questo tipo di iniziative e continueremo a farlo. Ogni esperienza rappresenta sempre un nuovo punto di partenza per fare crescere il livello tecnico, fisico e mentale dei ragazzi e, avendo anticipato i tempi, abbiamo un quadro veramente completo e approfondito”. Dopo la pausa estiva saranno predisposti allenamenti regionali con i migliori atleti di tutte le province, per preparare la stagione 2016-2017 che vedrà impegnata la selezione 2003 a settembre in un torneo in Basilicata, a seguire uno in Campania.

Ufficio stampa Fip Sicilia

Lo hanno battezzato Progetto 2003: i migliori giocatori di ogni provincia nati nel 2003 si stanno sfidando in una serie di amichevoli che culminano oggi a Licata nella giornata conclusiva della stagione. Gli Under-13 stanno dando il massimo per dimostrare il loro valore e dunque rientrare nella selezione regionale, con il primo grande obiettivo del Trofeo delle Regioni 2017.

«L’idea nasce dall’esigenza di avere un monitoraggio più approfondito e di alzare il livello di competitività – spiega il referente tecnico Federico Vallesi –; è sorta durante le riunioni con il mio collega Andrea Bianca, i consiglieri FIP e gli rtt delle altre regioni, perciò li ringrazio tutti per l’impegno».

Queste amichevoli dunque testano le qualità dei tredicenni siciliani: «È un Torneo delle Province itinerante – afferma il rtt –, i ragazzi giocano e si allenano. Si rivaluta la figura dei referenti provinciali, che hanno fatto un ottimo lavoro iniziando a novembre i raduni e collaborando con le società. In più abbiamo parlato con gli allenatori e molti ci seguono: più siamo meglio è».

Il cammino per il futuro è tracciato, la palla passa ai ragazzi. «Già a settembre torniamo in campo nei tornei in Campania e Basilicata – prosegue Vallesi –. Ma guardiamo in prospettiva, per segnalare i ragazzi per i raduni Centro-Sud, quelli di perfezionamento e poi per il Settore squadre nazionali. L’obiettivo è arrivare quanto più vicino possibile alle regioni più competitive».

Roberto Quartarone
da La Sicilia del 27 giugno, p. 43

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*