U-20, buon esordio dell’Alfa con la Mens Sana

Vittoria per 85-74… La sfida tra i fratelli Ferrara, topscorer della partita… Condorelli: «La squadra ha dato prova di carattere e fisicità»…

Mario Condorelli
Mario Condorelli

Catania 18/10/2016 – Prima giornata del campionato Under 20 di basket maschile. Esordio vincente per la Polisportiva Alfa allenata da coach Mario Condorelli e dal suo assistente Aldo Calabrese. Al Leonardo Da Vinci, il quintetto rossazzurro ha piegato, con merito, la Mens Sana Mascalucia del tecnico Gabriele Giorgianni. L’incontro (arbitri Antonio La Macchia di Giarre e Federico Puglisi di Acicatena), si è chiuso con il risultato di 85-74 per l’Alfa, che ha disputato un’ottima partita. In evidenza tra i rossazzurri Ciro Ferrara (24 punti) e Frazzetto (22). Positive anche le prestazioni di Puglisi (15), Musumeci (12), Alongi (5), Carbonaro (2), El Gerahi (2), Corselli (2) e Fiaccavento (1). Buona la prova dei ragazzi ospiti ben guidati da coach Giorgianni. Nelle fila della Mens Sana si sono distinti Zafarana (12 punti) e Federico Ferrara (34 punti, fratello del “nostro” Ciro che milita anche nella prima squadra di serie C Silver). Per il Mascalucia a segno anche: V. Ferrara (2), Battiato (11), E. Pappalardo (3), Costanzo (8) e G. Pappalardo (4). Prossimo appuntamento lunedì 24 ottobre. L’Alfa, nel secondo turno, sarà di scena sul campo dell’Apd Or.Sa di Barcellona Pozzo Di Gotto. Al Palalberti il via alle ore 20.

Cristiano Ferrara
Cristiano Ferrara

La partita contro la Mens Sana per noi era difficile sul piano emozionale – afferma il tecnico dell’Alfa, Mario Condorelli –. In organico abbiamo tanti ragazzi provenienti da altre squadre, che si stanno mettendo in gioco. Stiamo facendo un buon lavoro. Sapevamo che avremmo dovuto disputare una grande partita contro una buona squadra, che lavora insieme da molto tempo ed ha un allenatore bravo. Le palle perse sono una voce importante in negativo per noi, da migliorare, ma sono frutto di una forte frenesia che ci ha pervaso. La squadra, comunque, non si è disunita nei momenti di difficoltà e ha dato grande prova di carattere e fisicità sfoderando e sopportando, nelle gambe, una difesa pressing per 40 minuti. Ogni ragazzo è stato bravo a mettere il proprio mattoncino. Alleno un gruppo di giocatori meravigliosi. Tutti hanno dato una dimostrazione di ciò che sono le loro capacità. Abbiamo grossi margini di miglioramento e dobbiamo continuare a pedalare fortissimo perché c’è tantissima strada da fare”.

 

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*