Acireale sprecone, cade a Caltanissetta

Basse percentuali, assenti Patanè e Pulvirenti… Si segna con il contagocce… Invicta più fisico dell’anno scorso…

INVICTA CALTANISSETTA            59

BASKET ACIREALE                      53

Invicta: Amato 12, Terrana, Alù 14, Caruso 1,Ninfa 2, Costa 4, Lumia 2, La Malfa, Amico, lombardo 9, Sanicola 15, Lo Re. All.re: Cordova.Promo Assistente: Lentini.Tiri Liberi : 12 su 25. Tiri da tre punti: Lombardo.

Acireale: Khomyn 4, Massimino 13, Cerame 3, Gulisano 5, Foti, Ricca 7, Sapuppo, Bonforte, Venticinque 4, Panebianco 17, Costanzo, Lorefice. All.re: Foti. Tiri liberi : 10 su 13. Tiri da tre punti: Panebianco 5.

Usciti 5 falli :Panebianco.

Parziali: 7 a 12, 23 a 22, 20 a 10, 16 a 21.

Arbitri: Sigg. Brugaletta e Fustagni di Ragusa.

Al Palacarelli di Caltanissetta l’Invicta prevale sul Basket Acireale col punteggio finale di 59 a 53. Sugli acesi pesano tantissimo le basse percentuali dal perimetro (14 su 43 da due punti e 5 su 22 da tre) ed una terza frazione di gioco in cui i locali vanno avanti di 12, 39 a 27;recupera Acireale negli ultimi dieci minuti, andando a meno 5 a circa due minuti dalla fine, 58 a 53, ma per ben tre volte perde banalmente l’occasione di avvicinarsi nel punteggio ed agganciare gli avversari. A questo primo appuntamento del Campionato Regionale di Serie D Maschile il team granata si presenta privo di Patanè e Pulvirenti, ancora non disponibili, mentre i locali propongono un quintetto abbastanza rinnovato nel roster e decisamente molto più fisico rispetto alla scorsa stagione con i vari Sanicola, Lombardo ed Amico. L’inizio, comunque, vede i granata difendere efficacemente trovando in attacco, con i movimenti di Gulisano, un primo vantaggio al quinto, 2 a 5; punteggio basso e canestri col contagocce saranno gli elementi costanti di un incontro che alla fine del primo quarto vede gli ospiti in vantaggio, 7 a 12. Nel secondo quarto l’Invicta reagisce e con Sanicola (15 punti) , Amato ( 12 punti) ed Alù (14) ricuce lo strappo ed anzi è proprio Alù a siglare il sorpasso, allo scadere, con due tiri liberi, 23 a 22. Terzo quarto decisivo per l’esito finale della gara. Caltanissetta , infatti, piazza un parziale di 20 a 10, raggiungendo anche il massimo vantaggio di 12 punti, 39 a 27,nonostante il 12 su 25 dalla lunetta.I granata , invece, in attacco litigano col canestro ed affrontano gli ultimi dieci minuti partendo dal 43 a 32 per i locali. Le percussioni di Massimino (13 punti ) e le conclusioni di Panebianco (17 punti) confezionano una rimonta che si ferma a meno 5, 58 a 53; Alù chiude poi la contesa sul 59 a 53 con un tiro libero. Il prossimo turno, seconda giornata di Serie D, il Basket Acireale riceverà in casa al Leonardo Da Vinci di Catania, ore 18.00 Domenica 30 Ottobre,la Pall. Acibonaccorsi di Mazzerbo e Vetrano.

barp

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.