Il riscatto del Basket Club Paternò contro Elefantino.

Si è svolta la seconda partita del torneo under 18, che ha visto il Basket Paternò affrontare l’Elefantino Catania.

Un Paternò travolgente, spinto dalla voglia di riscatto, giustifica il punteggio finale di 73 a 13.

Contro la squadra Catanese, il Paternò ha messo in atto un gioco veloce ed incisivo fatto di rapidi capovolgimenti di gioco. La squadra di Musumeci ha, inoltre, attuato una difesa attenta con “Ciccio” Gemmellaro, che ha lasciato poco spazio agli avversari in fase conclusiva sotto canestro.

Il primo punto dell’Elefantino si è avuto dopo più di sette minuti di gioco su tiro libero, concludendo il primo quarto sotto di 18 punti (19 a 1).

Una breve reazione L’Elefantino l’ha avuta all’inizio del secondo quarto di gioco,  riducendo il passivo con un tiro da tre punti ed uno da due, Il Paternò, però, riprendeva subito in mano il gioco, andando al riposo sul 34 a 10.

Alla ripresa del gioco nulla cambiava.

Onore all’Elefantino, che ha giocato una partita onesta, nulla potendo contro un Paternò così determinato.

La prossima settimana un test più impegnativo sarà il derby con l’Adrano.

Basket Club Paternò: Gemmelaro 19, Rao 11, Caponnetto 10, Spitaleri 9, Costanzo 5, Patronaggio 4, Lombardo 4, Vinci 4, Bertolani 3, Rocchello 2, Palumbo 2.  All. Musumeci

A.S.D. L’Elefantino: Freni 2, Usiosefi 6, Buonocore 2, Nuccio 3.   All. De Luca

1 2

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.