La Rainbow vince a Ragusa ed è prima

Continua la crescita della formazione etnea, trascinata da Chiarella, Ferlito e Spampinato… Le ragusane si fermano malgrado le tiratrici…

2017-041_admaiorarainbow

Ad Maiora Ragusa – Rainbow Basket Catania 62/69
Parziali: 15\16 31\35 47\53 62\69

Ad Maiora: Schembari Anna 5, Mazza 12, Licitra 7, Schembari Lara 12, Sammartino Sara 9, Sammartino Stella 2, Barone 4, Vitale 9, Parrino 2, Firrito, Dimartino, Fazio. All. Leggio
Rainbow Catania: Parisi 1, Ferlito 14, Chiarella 20, Patanè 4, Cocina, Capici, Spina ne, Spampinato 12, Bruno 2, La Manna 16, Marmo, Magrì. All. Bruni
Arbitri: Massari e Filesi.

Francesca Chiarella
Francesca Chiarella

Altro giro, altra corsa, altra importante vittoria per la Rainbow Catania di Coach Deborah Bruni. Le ragazze stanno crescendo partita dopo partita, e dimostrano di essere sempre più gruppo squadra. Ed a parlare sono i fatti e la posizione in classifica, anche se momentanea.

Il primo quarto ha visto un certo equilibrio tra le due compagini, che si sono studiate azione dopo azione, fino a prendere le giuste distanze da un lato o dall’altro. Il tabellone non rispecchia per tutti i quattro quarti il reale andazzo di gioco, in quanto la Rainbow ha in realtà sempre avuto le redini in mano, e avrebbe potuto mantenere in ogni parziale, un gap maggiore sulle avversarie; ma l’Ad Maiora si è affidata spesso alle soluzioni individuali di Vitale, Schembari e di Mazza, buone tiratrici dalla distanza, con percentuali veramente alte, complice qualche distrazione in fase difensiva da parte delle catanesi.

Ma la Rainbow ha portato ben quattro sue giocatrici in doppia cifra, trascinata da La Manna e Chiarella, protagoniste sotto le plance, fondamentali nei rimbalzi e in fase realizzativa con rispettivamente 16 e 20 punti, mentre notevole la prestazione di Ferlito: si distingue ai rimbalzi e firma due assist, realizzando una tripla e 14 punti in totale, accompagnata dall’ormai conferma Spampinato, giovane, ma determinata play. Anche se un brave va a tutte le ragazze arcobaleno, che contribuiscono insieme alla maturazione collettiva.

Con questa ennesima vittoria e con la sconfitta a sorpresa del Cusunime Messina in casa nel derby contro la Rescifina, la Rainbow si trova prima in classifica. Buon lavoro quindi per coach Bruni, soddisfatta a fine partita per la prestazione delle sue ragazze, e pronta ad un’altra settimana di intenso impegno in vista della prossima gara in casa, davanti al proprio pubblico, contro la Magic Basket di Reggio Calabria.

Maria Luisa Lanzerotti

«Abbiamo sofferto sotto canestro la presenza delle quattro lunghe avversarie – spiega Aldo Leggio, coach ragusano – e in modo particolare Chiarella e La Manna, ma abbiamo giocato alla pari contro una formazione quotata , le ragazze continuano a migliorare, siamo contenti dei miglioramenti fatti». (rbc)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.