L’attacco dirompente alfista travolge Spadafora

Ferraro, “Re Mida” Gottini e Byrd dimostrano ciò di cui è capace la squadra… Ottimo contributo dei playmaker… La “foto ignorante” di fine partita…

Polisportiva Alfa- Il Nuovo Avvenire Spadafora   86-64
Parziali: 22-13, 42-24 (20-11); 67-46 (25-22), 86-64 (19-18).
Leonardo da Vinci di Catania, 19 novembre, 19:00

Polisportiva Alfa: Ferraro 13, Gottini 20, Ferrara 4, Signorello ©, Pardo 2, Byrd 20, Famà 2, Arcidiacono 11, Gemmellaro, Pennisi, Arena 4, Commissaris 10. All.: Bianca.
Il Nuovo Avvenire Spadafora: Barbera © 3, Esposto ne, Sofia 11, Squadrito ne, D’Angelo, Di Paola, Vento 2, Molino 2, Scozzaro 25, Mobilia 10, Stuppia 9, Amendola 2. All.: Maganza.
Arbitri: Abate e Cappello. Udc: Gigliuto, Cosentino e Famoso.

Al “PalaLeonardo” si gioca l’ottava giornata di serie C Silver: una partita nella quale la squadra di casa gioca un buon basket e ottiene una vittoria importante ai danni di Spadafora che per buona parte della partita non riesce ad arginare l’attacco dirompente degli avversari e paga anche i numerosi sbagli al tiro nei primi 20 minuti.

Nei primi due quarti l’Alfa mostra tutto ciò di cui è capace con i soliti Ferraro che realizza due contropiede veloci, Gottini e Byrd con i loro tiri velenosi dalla distanza portano l’Alfa al +20, margine di vantaggio che non verrà mai perso fino alla fine della partita. Dall’altra parte prendono le redini dell’attacco Sofia, ragazzo classe ’95, e Scozzaro che fanno quello che possono contro una difesa solida e organizzata. Il primo tempo si chiude 42-24.

Nel secondo tempo Spadafora prende più confidenza col tiro dalla distanza con il solito Scozzaro (25 punti alla fine per lui), ma il divario non verrà mai colmato anche grazie a “Re Mida” Gottini: nel terzo quarto ogni pallone che tocca diventa oro e segna da qualsiasi posizione realizzando 10 punti in pochi minuti. Ottimo anche il contributo dei due playmaker Arena e Ferrara: grande intensità dei ragazzi scuola cussina che contribuiscono alla vittoria della loro squadra.

E’ stata una partita gestita egregiamente dall’allenatore Bianca e dai suoi giocatori che in occasione del compleanno del presidentissimo Nico Torrisi, gli hanno voluto regalare una bella vittoria e la conseguente conquista del secondo posto in classifica. A fine partita c’è spazio anche per la solita genuina ignoranza con la foto di gruppo che inizialmente doveva essere una normale foto di squadra ma poi sono subentrati il presidente, la dirigenza, gli sponsor, la squadra degli Aquilotti, i “4 amici al bar” di Gino Paoli, l’Albinoleffe del 1973/74, le ragazze provenienti dalla Sicilia orientale, che prendono il pullman solo per vedere Mimmo Ferraro e pure i fedeli del profeta Gottini, ma questa è un’altra storia.

La photogallery di Vincenzo Ferraro su Facebook

Alessandro Randazzo

La Polisportiva Alfa vince e convince. La formazione rossazzurra, nell’ottava giornata della serie C Silver di basket maschile, piega agevolmente Il Nuovo Avvenire di Spadafora. Punteggio finale di 86-64 per il team del presidente Nico Torrisi. Gli etnei cominciano la gara con il piglio giusto imponendo subito il proprio ritmo agli avversari con un’ottima difesa aggressiva preparata dal coach Andrea Bianca e ben eseguita in campo dai giocatori, che impedisce agli ospiti e, in particolare, al playmaker Stuppia ispiratore e realizzatore del gioco del team di Spadafora, di creare problemi. Partenza sprint dei locali trascinati da Mimmo Ferraro, che realizza due contropiedi consecutivi e dai soliti Matteo Gottini, Jovante Byrd e Trevor Commisaris (autore di 5 su 5 da 2). In crescendo la prestazione di Riccardo Arcidiacono, che migliora di partita in partita nella speranza di arrivare al più presto alla migliore condizione fisica. Applausi dalla tribuna del Leonardo Da Vinci per Gottini autore, nel terzo quarto di gioco, di tre pregevoli conclusioni dalla distanza e di un canestro in acrobazia spettacolare. Ottima la prova dei due playmaker, che si sono alternati, Cristiano “Ciro” Ferrara e Daniel Arena. Con un ampio minutaggio, in campo, anche Marco Pennisi, Andrea Pardo e Gianmarco Signorelli. Esordio positivo dell’under 18 Francesco Gemmellaro.

Addetto stampa
Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.