Bruni: «Non abbiamo nulla da perdere»

La coach della Rainbow carica le sue per le due partite contro Rescifina e Cus Unime…

Alla sesta giornata di campionato e con una partita da recuperare contro la Casaramona Messina il 14\12, la Rainbow si trova inaspettattamente al primo posto in classifica. Una classifica corta e ancora mutabile, ma che premia fin qui il lavoro intenso svolto dalla compagine catanese, e da coach Deborah Bruni, esordiente sì, ma già con le idee già molto chiare sul suo nuovo cammino.

Così Coach Bruni:”Niente di inaspettato per me. Le ragazze hanno fatto una buona preparazione e vorrebbero fare un buon campionato, perchè ognuna di loro ha delle motivazioni per eccellere. Ma adesso abbiamo davanti due impegni importanti e difficili: le due messinesi, che si sono attrezzate per vincere il campionato. Noi non abbiamo nulla da perdere, ma tutto da guadagnare. Dipenderà dal nostro stato mentale e da come affronteremo mentalmente, appunto, le due partite. A me sta piacendo sempre di più questa esperienza, perchè le ragazze sono uniche. Unite, simpatiche, divertenti, grintose. Hanno fatto gruppo e sento che mi vogliono bene, e che si è creata una buone sinergia tra di noi. L’unico punto negativo è il campo. Facciamo sacrifici pazzeschi per poterci allenare e per dare una continuità al lavoro, settimana dopo settimana. Non avendo una “casa nostra”,  non è facile sempre far coincidere la richiesta con l’offerta del comune, con la disponibilità degli orari, oltre ai costi che si devono affrontare. Tra Palacatania e Battiati, non abbiamo un punto di riferimento fisso, e questo di certo non facilita la costanza degli allenamenti e la preparazione alle partite.

La Rainbow è chiamata ad una importante prova mercoledì 7 Dicembre alle ore 19.30, davanti al suo pubblico del Palacatania, per lo scontro diretto con l’altra capolista, il Cusunime di Kramer.

 

Maria Luisa Lanzerotti

Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*