Il Ctf si avvicina al torneo in Campania

I sedici convocati al raduno di lunedì scorso a Caltanissetta… Guadalupi, Longo e Signorino ancora in gruppo… Si giocherà il 7 e 8 dicembre…

2017-055_ctf28nov

Prosegue a pieno ritmo l’attività del Centro Tecnico Federale, che domenica ha conosciuto il nome del nuovo referente tecnico territoriale, Ninni Gebbia, che prende il posto di Federico Vallesi e ricopre il ruolo di responsabile sia del settore maschile che di quello femminile. Lunedì 28 a Caltanissetta si sono ritrovati 16 atleti, qualcuno in meno rispetto al raduno di lunedì scorso.

Vanno dunque avanti con il Progetto 2003, in vista del torneo in Campania del 7-8 dicembre, sedici Under-14: Federico Caroè (Lions Messina), Andrea De Gaetano (Mia Basket Messina), Matteo Floridia, Lorenzo Occhipinti, Gabriele Santacroce (Basket Club Ragusa), Andrea Pira, Giovanni Gangarossa (Cestistica Licata), Giorgio Guadalupi, Bruno Longo (Cus Catania), Nicholas Mayer (Fortitudo Agrigento), Davide Mica (Aretusa), Vittorio Moltrasio (Cus Palermo), Gabriele Montalbano (Pall. Trapani), Emiliano Romeo (Virtus Augusta), Marco Scolaro (Minibasket Milazzo), Gabriele Signorino (Olimpia S. Agata Battiati).

A seguirli, oltre al neo-referente Gebbia, lo staff guidato dal coach Beto Manzo, con assistenti Totò Bernardo, Massimo Di Gregorio e Federico Catania e il preparatore fisico Gigi Valora. L’ultimo raduno prima della scelta dei 12 partecipanti al torneo in Campania si terrà lunedì. In futuro, comunque, anche altri ragazzi potranno ritornare all’interno del Progetto 2003.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

3 Commenti

  1. Ma quale futuro i giochi sono stati fatti e non cambierà nulla…., ogni scusa è stata buona per effettuare la “scrematura” e, purtroppo, non sempre in modo imparziale…..

  2. Le ricordo che in ogni rappresentativa di qualsiasi livello vengo valutati i migliori atleti in campo .

  3. Si, peccato che chi si è temporaneamente infortunato, e non ha potuto partecipare al secondo appuntamento della selezione, non è stato più richiamato…., ogni scusa è buona per fare entrare chi “deve” entrare e, non è assolutamente vero che vengono valutati i migliori atleti in campo…qualche volta nel mezzo c’è qualcuno che non si pregia di tale titolo….

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*