Cus Cus, esordio in salita contro le stelle

Tanti veterani tra i reggini, Catania resiste due periodi, poi il break letale… Buon esordio per Condarelli e Balsamo…

RC Bic-Cus Cus 54-23

RC Basket in Carrozzina: Rossetti 20, El Mesaoudy, Rukavisnikovs, Cherubini 11, Comandè 2, Pellegrini 17, D’Anna 4, Megalizzi, Polimeni, Dell’Osso, Petruzza. All.: Cugliandro.

Cus Cus Catania: Balsamo, Pappalardo 6, Garraffo, Messina 2, Pasqualitto 7, Scuderi, Raniolo 4, Condarelli 4, Fonte. All.: Di Piazza.

Arbitri: Maggio e Simone.

Parziali: 14-6, 26-12, 49-14.

 

Che sarebbe stato un esordio duro lo si sapeva: la RC Bic è una corazzata messa su per vincere il Girone D di Serie B. Con Rossetti, Cherubini e Pellegrini, tre veterani ex Azzurri, la resistenza del Cus Cus Catania non poteva andare oltre i 20’.

In avvio, sono Daniele Pappalardo e Giovanni Raniolo a sostenere le iniziative offensive dei cuscussini, ma Rossetti ha percentuali alte e la forbice s’allarga in fretta. Coach Gabriella Di Piazza dà fiducia ai nuovi, Giorgia Condarelli (ex cestista della Lazùr) e Manuel Balsamo (ultimo arrivato, si è inserito in fretta nel gruppo), che la ripagano bene, mentre Angelo Fonte e Ivan Messina provano a costruire.

Non c’è niente da fare, però: il break da 23-2 rifilato dopo l’intervallo lungo chiude la gara e non basta la platonica vittoria per 5-9 nell’ultimo tempino.

 

R.Q.

da La Sicilia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*