Esperienza trapanese per Signorino e Ventura

Signorino andrà al torneo internazionale di Torino con l’Under-14 trapanese… Ventura convocato per l’Eurolega giovanile, partirà per Riga a fine gennaio…

Alessio Ventura

Due giovani dell’Olimpia Battiati sono in rampa di lancio per fare due esperienze importanti per la loro crescita. I due capitani dell’Under-15 e dell’Under-14 della formazione biancorossa, rispettivamente Alessio Ventura e Gabriele Signorino, faranno infatti esperienza con la Pallacanestro Trapani in due diverse manifestazioni giovanili.

Inizierà Gabriele Signorino, convocato per il torneo Under-14 che la squadra granata disputerà a Torino, organizzato dalla locale PMS dal 27 al 31 dicembre. La manifestazione è internazionale e nel gironcino di prima fase, a parte i trapanesi, ci saranno i padroni di casa, Venezia e il Bayern Monaco.

Signorino, recente protagonista al Campania Felix con la selezione regionale dei 2003, fa parte dei ragazzi che si giocheranno la possibilità di partecipare al Trofeo delle Regioni 2017. Ha al suo attivo la vittoria del Trofeo Lepore, il secondo posto regionale con l’U-13 del Battiati, la vittoria del Join the Game provinciale ’16 e regionale ’15 e la vittoria del Trofeo delle Province.

Gabriele Signorino

Intanto Ventura potrà fare un’esperienza unica nel suo genere: sarà infatti a Riga, in Lettonia, dal 26 al 29 gennaio con la formazione trapanese Under-15 per partecipare all’Eurolega giovanile. È la seconda tappa dell’EYBL Division I 2002, a cui partecipano già i cussini Giorgio Guadalupi e Ruggero Elia. Nella prima giornata, a fine ottobre a Vilnius, i granata hanno ottenuto due vittorie e tre sconfitte ed Elia è il miglior marcatore della formazione.

Ventura è tornato di recente nel Centro Tecnico Federale ed ha partecipato al Trofeo delle Regioni 2016. Ha vinto il Join the Game provinciale ’16 e regionale ’15, ha partecipato al Trofeo Bulgheroni ’15 con la selezione siciliana e al Trofeo delle Province ’14.

«Alessio e Gabriele sono i ragazzi più pronti, quelli che spiccano di più nei rispettivi gruppi – spiega il coach dell’Olimpia Battiati, Mattia Viola, che guida le squadre insieme a Gabriella Di Piazza –, ma ce ne sono altri che emergeranno. L’Under-13, ad esempio, ha un gruppo molto promettente. Abbiamo iniziato molto bene l’U-14, mentre in U-15 abbiamo subito una pesante sconfitta con il Cus: è meglio che arrivi adesso, per capire meglio cosa c’è che non va e cosa possiamo sistemare».

 

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*