Il corso allievo allenatore verso la conclusione

Marchesano: «I corsisti hanno interpretato bene le consegne e partecipano attivamente»… Tutti i nomi dei partecipanti… L’esame sarà il 14 gennaio…

Il corso per allievi allenatori si avvia alla conclusione: iniziato a fine ottobre, oggi si concluderà con l’ultima lezione in campo sulla parte teorico-pratica. È il primo corso tenuto in Sicilia che coniuga una fase di apprendimento online a una parte svolta sul campo e terminerà con l’esame finale del 14 gennaio. Tutti i promossi svolgeranno poi quattro incontri da due ore ciascuno per svolgere dei tirocini.

Il corso è tenuto dal formatore Giuseppe Marchesano, coadiuvato dall’assistente Carlo Costa. «Sono molto soddisfatto del lavoro e del coinvolgimento mostrato dai corsisti – spiega l’allenatore del Gravina -, che hanno ben interpretato le consegne e che partecipano sempre in modo attivo alle lezioni. Sono sicuro che vedremo parecchi di loro in campo prossimamente e mi auguro di trovarmeli un domani contro e magari… vincere!»

Il coach scherza ma dovrà aspettare prima di poterli incrociare: la tessera consentirà ai coach di svolgere il ruolo di assistente allenatore in tutti i campionati regionali e come capo allenatore nei campionati a libera partecipazione (Serie C/F e Promozione) e giovanili regionali. Soprattutto potranno poi accedere al corso successivo, quello da istruttore di base.

Questi i partecipanti:  Adele Amara, Davide Amoroso, Alessio Pietro Annino, Giulia Baldelli, Enrico Barbagallo, Marco Consoli, Giovanni Ferro, Stefano Garofalo, Lorenzo Gebbia, Sebastiano Antonio Grasso, Daniele Grasso, Fabio Lazzara, Santi Nicita, Filippo Orlando, Andrea Giuliano Petrone, Luciano Pistorio, Alfio Spadaro, Mariano Torrisi, Alberto Vasta, Dario Velardo, Mattia Viola. Il corso è supervisionato dal formatore nazionale Paolo Maurizio Messina e dal direttore Giuseppe Corsaro.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.