Mascalucia lascia il cerino ad Acireale

Partita in equilibrio, ma decisa da un Gulinello d’altri tempi… Di Costanzo il canestro decisivo… Acireale distratto, sette triple di Panebianco…

Acireale-Mascalucia 73-77
Pol. Basket Acireale: Khomyn 11, Vasta ne, Cerame, Gulisano 13, Russo ne, Pulvirenti 13, Sapuppo 2, Patanè 7, Bonforte 4, Panebianco 23. All.: Foti.
Mens Sana Mascalucia: F. Ferrara 6, V. Ferrara ne, Scerra 8, Zafarana, Battiato 4, E. Pappalardo 1, Sciuto 4, Pasquali 16, Finocchiaro ne, Costanzo 8, Gulinello 30, G. Pappalardo. All.: Giorgianni.
Arbitri: Brugaletta e Cascone.
Parziali: 21-21, 39-38, 53-59.

La Mens Sana lascia il cerino in mano all’Acireale e vince lo spareggio per lasciare l’ultimo posto in classifica. È una gara movimentata e con tanti errori dall’una e dall’altra parte, ma corretta e decisa da un Salvo Gulinello d’altri tempi. Il canestro della sicurezza è però realizzato da Simone Costanzo a pochi secondi dal termine. Gli acesi costruiscono ma sono distratti in attacco e difesa, non hanno ancora il migliore Patanè e si affidano troppo alle triple di Enrico Panebianco (7 in tutto). Da gennaio, però, Acireale tornerà al PalaVolcan e sarà rinforzata, in più potrebbero tornare due dei tre infortunati storici.

Roberto Quartarone
da La Sicilia

2 Commenti

  1. Roberto mi scuso se non l’ho aspettata per salutarci e scambiarci gli auguri ma andavo di fretta.
    Sopperisco adesso porgendo i migliori auguri per le prossime festività.
    L’Anno Nuovo sarà portatore di tante soddisfazioni.

    A presto.
    ag

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.