L’ottava vittoria di fila del San Luigi, nel recupero

Taormina superato di 35 punti… Tanti assenti… Prestazione ancora superlativa per Maugeri… La fuga propiziata dai contropiede…

San Luigi-Taormina 75-40

SAN LUIGI: Marino 3, Santangelo 3, Privitera 10, Torrisi (C) 12, Palma n.e., Re 2, Raciti 2, Signorelli 16, Maugeri 19, Prudente 8. All. Aleppo
MINOTAURO TAORMINA: Cardone (C) 7, Filistad, Spadaro R. 9, Di Stefano 5, Ponturo n.e., Gullotta, Spadaro A. 17, Meo, Giuliana 2. All. Merola
Arbitri: Di Franco ed E. Foti.

Seconda vittoria del 2017 per il San Luigi, che inanella l’ottava vittoria consecutiva e continua il suo percorso netto in campionato, che permette alla squadra acese di rimanere saldamente al primo posto con 4 punti di vantaggio sulla prima diretta inseguitrice.

Partita giocata eccezionalmente di mercoledì, dopo la richiesta di spostamento rispetto alla data prevista del 7/01 formulata dai ragazzi del Minotauro Taormina ed accolta dai sanluigini.

Assente per l’occasione coach Corallo, chiamato ad un turno straordinario di lavoro, Aleppo a farne le veci; assenti anche Antronaco (fuori per lavoro), Corallo junior (convocato per la partita di qualche ora prima con la propria squadra giovanile del Cus), Palma presente in panchina, ma senza poter mettere piede in campo per via dell’infortuno alla spalla patito nella sfida di sabato a Giarre.

Il quintetto iniziale propone: Santangelo, Torrisi, Prudente, Signorelli, Maugeri.

Le fasi iniziali della gara vedono Taormina presentarsi con una difesa a zona, che gli acesi inizialmente bucano con i canestri dalla distanza di Torrisi e Prudente, mentre gli ospiti rispondono in attacco facendo leva sul lungo Spadaro A., vecchia conoscenza di alcuni sanluigini e giocatore proveniente da altre categorie.

Le mani di entrambe le formazioni, però, si raffreddano presto, anche per via delle temperature gelide registrate nella serata, ed il primo quarto termina con il bassissimo punteggio di 10-8 per i padroni di casa.

Nel secondo quarto cominciano a ‘carburare’ i lunghi Signorelli e Maugeri, che si conquistano falli e rimbalzi, ben supportati dall’ottimo impatto sulla gara di Privitera, mentre a tenere ancorati alla gara gli ospiti ci pensa il capitano Cardone che mantiene in partita i suoi sul punteggio finale del secondo parziale di 30-23.

Nella ripresa gli acesi entrano in campo con un’altra intensità, complici anche le maggiori rotazioni a disposizione di coach Aleppo rispetto a quelle degli avversari, la difesa produce i suoi effetti annientando l’attacco ospite e riducendolo a soli 6 punti segnati nella terza frazione di gioco.

Maugeri (prestazione ancora superlativa per lui con 19 punti, 14 rimbalzi e 4 stoppate) spegne ogni tentativo di tiro che si presenta dalle sue parti, Torrisi e Signorelli prima, Re e Privitera poi combinano in contropiede per la fuga che si rivela definitiva per le sorti del match.

Nell’ultimo parziale c’è poco da registrare, Taormina è stanca e rassegnata, c’è solo spazio per gli ultimi canestri di Spadaro R., mentre i locali continuano a colpire in contropiede sfruttando la presenza di più esterni in campo. Nel finale la tripla di Marino chiude definitivamente il match sul punteggio di 75-40.
Prossima partita sabato 21/01 ancora al San Luigi contro il fanalino di coda Basket Club Zafferana.

Comunicato San Luigi Basket

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*