Diener: «L’Orlandina ha la giusta chimica»

L’ottima stagione della guardia americana, presente sabato scorso a Catania… «Ivanovic si inserirà, la nostra è una squadra di bravi ragazzi»…

Drake Diener (foto R. Quartarone)

Drake Diener, giocatore dell’Orlandina, sta giocando una grandissima stagione che a tratti ricorda quella con Sassari. Per lui nella stagione in corso abbiamo: 11.4 punti di media in 15 gare giocate con 29.1 minuti a partita e un +/- di 1.6 condito con 1.9 assist (esclusa la gara di oggi, vinta su Venezia). In questa stagione abbiamo un High di 21 punti (Armani Milano – Capo d’Orlando 90-74) e una costanza in tutte le partite.

Diener è uno tra i migliori giocatori del campionato italiano e con i sui 35 anni ancora riesce a essere sempre decisivo nelle partite che contano, come in Betaland Capo d’orlando – Enel Brindisi 86-82. Nel suo palmares ci sono uno scudetto con Siena nel 2007-2008, una Coppa Italia con Sassari nel 2014 e nella stessa stagione è anche MVP della Stagione Regolare e Miglior Marcatore del Campionato. Speriamo che in questa stagione lui e tutta l’Orlandina ci regalino delle sorprese. La Coppa Italia? Perchè no!

La settimana scorsa lo abbiamo incontrato da DreamTeam, per l’incontro con l’Orlandina ospitato dal negozio d’abbigliamento: «Ivanovic è un bravo ragazzo – ha spiegato -, è il play che serve dopo aver perso Fitipaldo. Non ci aspettiamo che sia uguale dell’uruguayano, che era il miglior play del campionato, ma ha talento. Speriamo che lui si senta già parte della squadra. Mi piace pensare che l’ultima volta alle Final Eight è stata nove anni fa, quand’ero qui, ma secondo me tutte e due squadre hanno avuto la giusta chimica, che è la cosa più importante. Quest’anno abbiamo una squadra con bravi ragazzi che vogliono giocare insieme, questo è il nostro punto di forza e lo era anni fa».

Emanuele Crisafulli e Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*