Il Cus Cus è più sciolto contro Reggio

La corazzata granata vince agevolmente, ma i catanesi disputano una buona prova e vincono un parziale…

Catania-Reggio Calabria 28-67
Parziali: 4-17, 12-24 (8-7), 21-47 (9-23), 28-67 (7-20).
PalaArcidiacono di Catania, 12 febbraio, 11:00

Cus Cus Catania: Barcella, Balsamo, Pappalardo 6, Garraffo, Petronio, Messina © 4, Pasqualitto 5, Scuderi 9, Chillemi, Condarelli 4, Fonte. All.: Di Piazza. Vice: Bulla.
RC Basket in Carrozzina: Rossetti 27, El Mesarudy 4, Rukavisnikovs 10, Cherubini 6, Comandè 2, Pellegrini 18, Regalizzi, Polimeni ©, Dell’Osso, Petruzza. All.: Cugliandro.
Arbitri: Salvo e Miceli. Udc: Luppino, Famoso e Parisi.

Alfio Scuderi (foto R. Quartarone)

La corazzata reggina vince a Catania, ma il Cus Cus gioca una partita senza pressioni e dunque più sciolta e divertente. Di Piazza ha buone risposte dalla squadra, che disputa 15 minuti ottimi nella parte centrale della partita, vincendo il secondo parziale per 8-7. Si è segnalato soprattutto Alfio Scuderi, autore anche di un gancio da tre.

L’ex nazionale Rossetti però è immarcabile sotto canestro, malgrado gli sforzi etnei; alla fine l’esperienza dei granata, che contano su quattro internazionali (Cherubini, Pellegrini e Rukavisnikovs hanno un’esperienza infinita), è decisiva.

Domenica prossima, alle 11, i cuscussini disputeranno la terza partita in casa di fila, contro Barletta.

La photogallery su Facebook

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*