U-18, Acireale inizia bene la fase orologio

Sconfitto Gravina, continua la corsa in vetta… Le conclusioni dalla distanza di Panebianco, le risposte di Duscio e Attanasio…

Basket Acireale             69
S.C. Gravina                 61

Acireale: Vasta ,Cerame 19,Gulisano 12, Foti 2,Russo ,Costanzo , Venticinque 9, Panebianco 27, Privitera , Pulvirenti, Lorefice. All.re:Foti.Tiri da tre punti:Panebianco 4,Cerame 3.

Gravina: La Mantia 9,Caruso,Angirello 8,Nicolosi ,Attanasio 16, Duscio 19,La Spina 2,Pulvirenti,Currao,Torrisi,Renna 7.All.re:Gullotti Assistente: Spina.

Arbitri: Sigg. Puglisi e Scuderi.

Parziali:         20 a 14, 18 a 24, 17 a 8, 14 a 15

 

 

Continua ancora la corsa solitaria del Basket Acireale nel Campionato Regionale U18 Girone Bianco che nella prima giornata della Fase ad orologio supera il Gravina col punteggio di 69 a 61.Una gara agonisticamente intensa e tutto sommato equilibrata con parziali e controparziali a farla da padrone.Gravina al gran completo, eccetto due squalificati, e subito La Mantia accende la gara con una tripla.La risposta acese è immediata ed esaltante.Tre triple consecutive, due di Panebianco ed una di Cerame per il 9 a 3. Ritmi altissimi, una costante dell’incontro, in cui Acireale si affida spesso al canestro dalla lunga distanza ed ad una difesa attenta ed aggressiva.Al gioco un po’ più perimetrale dei locali Gravina risponde con percussioni in area e gioco sotto i tabelloni. Angirello fa cinque punti (canestro e tripla) cui replica un Cerame in grande spolvero con 7 punti consecutivi (una tripla e due canestri) per il 20 a 14 della prima frazione di gioco.Nel secondo tempino inizia a carburare Duscio (19 punti) con le sue conclusioni dalla media, 12 punti per lui in tal frangente su 19 totali, e gli ospiti aumentano l’intensità difensiva.Acireale perde qualche pallone di troppo, risulta un po’ troppo macchinoso contro la difesa schierata affidandosi ai viaggi in lunetta ed a due conclusioni dalla distanza ancora di Panebianco (27 punti per lui alla fine con 4 triple).Risponde allora Duscio da due ed Attanasio (16 punti) firma la tripla del pareggio, 38 a 38, alla sirena che manda tutti all’intervallo lungo.Al rientro Gravina piazza subito un 4 a 0 con Renna (2 su 2 ai liberi) e La Mantia. Ma un Cerame glaciale mette il trepunti che dà il via ad un parziale decisivo di 13 a 0 per il quintetto acese che vola sul 51 a 42. Il terzo quarto termina sul 55 a 46 interno. Ultimi dieci minuti palpitanti, Gravina non molla ma Acireale adesso di ogni palla recuperata, di ogni rimbalzo tirato giù dalla difesa ne fa tesoro.Sul pressing ospite Panebianco e Gulisano (12 punti) oltre a segnare gestiscono al meglio i possessi supportati da Venticinque (9 punti). 65 a 54 a due minuti dalla fine con Gravina sempre lì in agguato ma Andrea Cerame con due canestri sotto misura chiude definitivamente la contesa sul 69 a 61.

 

ba

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.