Se n’è andata Gioia, ex lunga della Lazùr

Un’indagine della procura sulla sua morte… La carriera dell’ala grande, in Sicilia anche con Termini e Verga Palermo…

Licia Gioia è morta ieri, nella villetta in cui viveva a Siracusa. Mentre ciò che è successo è oggetto di un’indagine aperta dalla Procura di Siracusa, qui preme più che altro di ricordare la figura cestistica della 32enne nata in Germania ma cresciuta nel Lazio. Ala grande, Gioia ha giocato una stagione con la maglia della Lazùr Catania, in Serie C, arrivando fino in semifinale play-off per la Serie A2. Nel 2014-’15 ha messo insieme 17 partite e 113 punti, la miglior prestazione nell’andata dei quarti contro Marigliano, 14 punti.

Cresciuta a Latina, dove ha svolto la trafila nelle giovanili esordendo poi in B d’Eccellenza, Gioia ha giocato poi in A2 a Siena, in B1 a Firenze e Orvieto, di nuovo in A2 per tre anni a Palestrina. Giunta in Sicilia, nel 2009-’10 ha giocato in B2 a Termini Imerese (con qualificazione alla Poule Promozione) e nel 2010-’11 ha disputato una stagione, con il Verga Palermo in Serie B d’Eccellenza, per un totale di 17 presenze e 104 punti.

Alla famiglia vanno le più sentite condoglianze.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.