U-18/F: Rainbow seconda e agli spareggi

La Virtus Eirene vince il titolo regionale bissando la vittoria dell’andata…

Virtus Eirene-Rainbow 84-53
Virtus Eirene Ragusa: Rizzica 7, Abela 9, Lucifora, Criscione 2 Baglieri 5, Procopio 3, Chessari 2, Stroscio 19, Rimi 2, Caracciolo 10, Savatteri 7, Bongiorno 18. All.: Recupido e Kouznetsova.
Rainbow Catania: Parrinello 8, Magrì 1, Patanè 21, Pappalardo, Spampinato 12, Greco, Vella, Marmo 2, Lombardo 8, Rasino 1. All.: Ferlito.
Arbitri: L. Attard e Ahmetovic.
Parziali: 22-10, 42-27, 60-36.

La corazzata biancoverde della Passalacqua Ragusa travolge la Rainbow Catania nella finale del campionato regionale Under-18. Vincendo per 56-66 ai piedi dell’Etna, le iblee si erano già assicurate vita facile in casa, dove hanno ribadito la loro superiorità vincendo per 84-53.

Le azzurrine Beatrice Stroscio e Giulia Bongiorno sono state protagoniste: la play pattese e la guardia romana hanno garantito ritmi alti anche in Serie B, torneo in cui la prima ha vinto la classifica marcatori. Tra le catanesi, si sono invece distinte la play Giulia Spampinato e la lunga Giulia Patanè, già elementi di punta della rappresentativa regionale al Trofeo delle Regioni.

La partita di ritorno è durata meno dell’andata, quando fino al 25’ le etnee avevano condotto la gara, salvo poi farsi rimontare: già nel primo quarto la squadra allenata da Svetlana Kouznetsova aveva preso il largo. La russa ha sostituito in panchina Gianni Recupido, comunque presente in quanto creatore del gruppo, perché il coach è impegnato full time con la prima squadra.

Dopo le semifinali vinte senza grosse difficoltà (Ragusa ha eliminato Trapani, Catania si è sbarazzata di Palermo), il campionato regionale trova così una degna conclusione con le due squadre che hanno meritato di accedere alla fase interregionale. Il prossimo passo è lo spareggio del 25 aprile per le catanesi: darà accesso all’interzona del 1º, 2 e 3 maggio, a cui sono già qualificate le ragusane.

La sfida tra Virtus Eirene e Rainbow si è ripetuta anche nell’Under-16: nel girone Fucsia, le etnee sono finite terze solo per gli scontri diretti, così in semifinale regionale sono andate le biancoverdi (se la vedranno contro il Verga il 9 e 20 marzo) e la capolista Ad Maiora Ragusa (contro l’Alma Patti il 14 e 24 marzo).

 

Roberto Quartarone

 

da La Sicilia del 08/03/2017

 

Le giovani Aquile della Passalacqua Ragusa si laureano campionesse regionali Under 18. Ieri pomeriggio al Palaminardi di Ragusa, Procopio e compagne hanno battuto la Rainbow Catania nella finale di ritorno per 84-53, bissando il successo già ottenuto nella gara d’andata. Partita praticamente senza storia, che ha visto la formazione di coach Gianni Recupido (ultima apparizione in panchina con le giovanili per il neo tecnico della formazione senior) prendere un buon margine sin dai primi minuti di gioco. La Passalacqua si è così qualificata all’Interzona che si svolgerà l’1, 2 e 3 maggio con sede ancora da definire. In palio ci sarà il passaggio alle finali nazionali di categoria.

Questi i parziali dell’incontro: 22-10; 42-27; 60-36

Questo invece il tabellino: Rizzica 7, Abela 9, Lucifora,Criscione 2 Baglieri 5, Procopio  (cap) 3, Chessari 2, Stroscio 19, Rimi 2, Caracciolo 10, Savatteri 7,  Bongiorno 18.

 

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

Lascia un commento

Your email address will not be published.