Le motivazioni dell’Agatirno spazzano l’Alfa

21 punti di scarto a Capo d’Orlando… Sabato l’ultima partita della regular season contro il Green Palermo…

Nuova Agatirno   86
Polisportiva Alfa   65  

Nuova Agatirno: Zanatta, Hill 9, Caula 14, Egwoh 2, Donda 7, Galipò Giorgio 30, Galipò Giancarlo, Pavicevic 9, Carlo Stella, Carianni, Stolic, Winford 15. Allenatore: Silva Suarez.
Polisportiva Alfa: Ferraro 12, Gottini 5, Ferrara, Signorello ne, Byrd 26, Verzì 4, Famà 2, Pennisi 3, Arena, Commissaris 10, Abramo 3. Allenatore: Bianca
Arbitri: Saeli di Bagheria e Attard di Cefalù.
Parziali: 22-14; 53-23; 74-42.

 

Nel recupero della decima giornata di ritorno, la Polisportiva Alfa cede alla Nuova Agatirno. Al PalaFantozzi di Capo D’Orlando, il quintetto etneo non entra mai in partita. Con la qualificazione ai play-off ormai in tasca, i rossazzurri giocano con pochi stimoli e i paladini di coach Silva Suarez vincono meritatamente con il finale di 86-65. Partita sempre condotta dai biancoblu, che non concedono nulla agli etnei. Il solo Javonte Byrd cerca di dare una scossa agli ospiti, nel terzo parziale, ma non c’è nulla da fare. Giornata davvero incolore per la Polisportiva Alfa. La Nuova Agatirno si avvicina alla salvezza. Per il quintetto di Capo D’Orlando sarà decisiva la trasferta di sabato sul campo della Fp Sport Messina per evitare i play-out. L’Alfa, invece, chiuderà, sabato alle ore 18,30, la stagione regolare, al Leonardo Da Vinci, contro la Green Basket Palermo. Domenica prossima per i catanesi sarà già tempo di semifinali play-off.

 

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*