Alfa, Torrisi e Carbone tirano le somme

Il presidente Nico Torrisi: “Centrato l’obiettivo stagionale con la prima squadra. Continuiamo a far crescere i nostri giovani e a breve termine avremo il palazzetto”…

“Il bilancio di questa prima stagione, nel campionato di serie C Silver, è senz’altro positivo”. Il presidente della Polisportiva Alfa, Nico Torrisi analizza l’annata sportiva della squadra rossazzurra. La stagione “alfista” intanto continua senza sosta con le tante squadre giovanili, che stanno andando bene nei rispettivi tornei.

“Da matricola abbiamo rispettato quello che avevamo programmato ad inizio stagione prendendo parte ai play-off – afferma Nico Torrisi -. Qualificarci per gli spareggi promozione era l’obiettivo forse fin troppo ottimistico, che ci eravamo dati all’inizio dell’anno. Abbiamo raggiunto con piena soddisfazione il traguardo che aveva fissato, in estate, il nostro direttore generale Carmelo Carbone e mi congratulo con lui. Ringrazio il team manager Mario Litrico, braccio destro di Carbone, lo staff tecnico con i coach Andrea Bianca e Salvo Taormina, il preparatore fisico Paolo D’Antone, il medico sociale Cristiano Crisafulli e l’osteopata Alessandro Grasso. Un grazie va anche a tutto il nostro pubblico, che ci ha sostenuto con grande calore e passione in casa e spesso anche in trasferta”.

Il presidente dell’Alfa aggiunge: “La nostra stagione, comunque, va avanti. Il nostro obiettivo primario resta la crescita del settore giovanile, che si sta comportando molto bene grazie all’importantissimo lavoro svolto dal coordinatore Davide Di Masi e dai tecnici Enrico Famà, Mario Condorelli, Aldo Calabrese e Davide Caltabiano. Ci siamo disimpegnati bene in tutti i tornei che ci vedono impegnati. Il mio ringraziamento va anche a tutti gli atleti delle categorie Scoiattoli, Aquilotti, Esordienti, Under 13, Under 14, Under 16, Under 20, Promozione fino alla prima squadra, che hanno sempre onorato la canotta dell’Alfa non lesinando mai impegno e sacrificio. Un percorso di crescita continuo che ci vede sempre impegnati per fare sì che le attività al Leonardo Da Vinci continuino e si intensifichino nel settore giovanile. Stiamo lavorando fin da ora per costruire un nostro palazzetto che possa ospitare l’attività agonistica della prima squadra. Un obiettivo che era di medio periodo, ma puntiamo a farlo diventare di breve periodo”.

Il direttore generale dell’Alfa, Carmelo Carbone, manifesta la sua soddisfazione per aver raggiunto l’obiettivo ambizioso prefissato all’inizio della stagione. “L’unico rimpianto è per il finale di campionato – dichiara il dirigente alfista – che ha registrato un calo di tensione, a traguardo raggiunto. Mi unisco ai ringraziamenti già espressi dal presidente nei confronti di tutti i componenti della società. La felice conclusione dell’annata è merito del lavoro collettivo di ciascuno, in particolare la mia gratitudine va al team manager Mario Litrico, mio infaticabile collaboratore, allo staff tecnico guidato dal coach Andrea Bianca, del quale ho potuto apprezzare le qualità morali e tecniche, all’assistente Salvo Taormina, al preparatore fisico Paolo D’Antone, che mi è accanto sin dall’inizio di questa avventura sportiva e a tutti i giocatori. La stagione continua con la finale regionale del Join the Game, che si terrà domenica nel nostro campo, sotto l’egida dell’Alfa. Sono impegnati i ragazzi dell’Under 13, guidati dal coach Davide Di Masi che sin dal primo giorno di nascita dell’Alfa con amore e professionalità continua a far crescere i nostri giovani insieme ad Enrico Famà”.

 

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

1 Commento

  1. Vanno i complimentiall’alfa ma qualcuno ha diverse colpe e questo non viene detto a una persona in particolare poco seria di non mantenere gli accordi verbalmente detti, comunque complimenti ancora ai dirigenti alfa.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.