U-16, Cus avanti senza fronzoli contro l’Amatori

Partita concreta, Corallo e Cicero Domina trascinatori… In semifinale la squadra se la vedrà con l’Aretusa…

Cus Catania – Amatori 77-47
Parziali: 24-16, 36-26 (12-12); 57-41 (21-13), 77-47 (20-6).
PalaCus di Catania, 7 aprile, 18:15

Cus Catania 2003: Cicero Domina 20, Garufi 3, Vasta 5, Longo, Corallo 21, Lo Iacono, Brucato 5, Strano, Corselli 4, Mazzoleni 14, D’Augusta Perna © 5, Tringale. All.: Russo. Vice: Vaccino.
Amatori Messina: Cannata 28, Cardillo 5, Di Bella 2, Cosetta 6, Campo, Pensante 2, Coltraro ©, Notarianni 2, Cesareo 2. All.: Restanti.
Arbitri: Parisi e Perrone. Udc: Delle Vergini e Privitera.

Andrea Cicero Domina (foto R. Quartarone)

Con una prestazione concreta e senza fronzoli, il Cus Catania Under-16 conferma la sua superiorità nei confronti dell’Amatori Messina e vince di 30 punti il ritorno dei quarti di finale regionali. All’andata, la squadra di Gaetano Russo aveva rifilato 37 punti di scarto ai messinesi di Guido Restanti, che comunque hanno fatto il possibile per limitare i catanesi.

La partita la tiene in piedi Cannata, l’esterno arancionero con una buona mano da tre. Per il resto, il dominio catanese inizia dopo il 16-14 dei primi cinque minuti: guidati da Andrea Cicero Domina e Gabriele Corallo, i bianchi di casa prima danno un break consistente e poi contengono la reazione avversaria, per poi infine prendere il largo. Russo e Restanti fanno ruotare tutte le squadre.

Ora i cussini sono attesi dal doppio confronto contro l’Aretusa, vittoriosa nei quarti contro Giarre.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*