U-16, il Cus va avanti: la Viola è fuori

50 punti di scarto rifilati alla campionessa calabrese… Il prossimo turno sarà contro Salerno il 7 maggio…

Cus Catania – Viola 102-52
Parziali: 22-10, 50-21 (28-11); 75-35 (25-14), 102-52 (27-17).
PalaMangano di Sant’Agata di Militello, 1º maggio, 18:00

Cus Catania Basket 2003: Cicero Domina 22, Elia 10, Garufi 11, Vasta 11, Longo 2, Corallo 4, Brucato 8, Strano, Corselli 2, Mazzoleni 20, D’Augusta Perna © 3, Tringale 9. All.: Russo. Vice: Vaccino.
Viola Reggio Calabria: Scarinci ne, Palmisano, Bianchi, Giovanni © 4, Ziino, Arilotta 10, Mandalari 2, Leva, Caroè 3, La Rocca 1, Antonicelli 20, Sant’Ambrogio 12. All.: Vallesi. Vice: Smorto.
Arbitri: Cannata e C. D’Amore. Udc: Ferruccio, Cardullo e Lamberto.

Un tiro di Gabriele Corallo (foto T. Domina)

Il Cus Catania prosegue il suo cammino nell’Under-16, venendo ammesso allo spareggio del 7 maggio contro la Scuola Basket Salerno, terza squadra classificata nel girone campano d’Eccellenza. Dopo il titolo regionale, è arrivato anche il successo nel prespareggio di Sant’Agata di Militello contro la Viola Reggio Calabria.

Una prestazione ancora stupefacente ed equilibrata per i cussini, che chiudono con 50 punti tondi di scarto grazie alle grandi prestazioni del quintetto di punta (cinque giocatori vanno in doppia cifra) e anche dell’intero roster a disposizione dei coach Russo e Vaccino. La Viola dei coach Vallesi e Smorto era reduce da una tirata finale con Catanzaro e solo nel finale è riuscita ad andare oltre i 50 punti.

Il Cus a questo punto può provare a ripetere l’esperienza della squadra che conquistò le finali nazionali Under-14 nel 2015, prima volta dopo 35 anni: lo zoccolo duro era lo stesso attuale, cambiava solo il nome (Cubs e non Cus).

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.