Nico Torrisi ringrazia e guarda alla nuova «casa»

Il presidente dell’Alfa, in un lungo post, si guarda indietro e conferma che si sta lavorando per il palazzetto, senza lasciare il Leonardo…

Andrea Bianca, Cristiano Ferrara, Nico Torrisi

Sin da bambino ho amato lo sport. I miei genitori mi hanno lasciato provare di tutto e, per un lungo periodo, giocavo a tennis più di quanto studiassi. Nel frattempo, mentre i miei compagni a calcio accettavano cristianamente la mia presenza in campo, scoprivo il basket. Ed è stato amore, divenuto poi passione grazie a mia moglie e ai miei figli. E a due amici, coi quali ho dato vita alla Polisportiva Alfa. Paolo Mario D’Antone mi ha riportato al Leonardo da Vinci, che è divenuto la nostra casa, e Carmelo Carbone ha costruito, passo dopo passo, il resto. Sono centinaia i bambini che, con le loro famiglie, fanno parte dell’Alfa. Per loro e con loro abbiamo iniziato a costruire anche una prima squadra da far crescere e per cui tifare. Da zero, e con molti sacrifici, siamo arrivati in serie C chiudendo il campionato ai playoff. Sono grato a tutti gli atleti che ci hanno portato a questo traguardo e alcuni di loro sono oggi dirigenti della società. Ma le emozioni, quelle forti, me le hanno date i nostri ragazzini (guai a chiamarli bambini!). È stato fantastico vederli crescere e allenarsi, a prescindere dai risultati sportivi che non hanno tardato ad arrivare. Davide Di Masi, cuore Alfa dalla nascita della società, porta avanti quello che era e resta il primo obiettivo: la crescita della pallacanestro giovanile. A lui si sono aggiunti altri bravissimi ragazzi e ottimi allenatori come Enrico Famà . Nel frattempo è venuta l’unione con il PGS Sales di Mario Condorelli . E non si è mai interrotta la collaborazione con Paolo Panebianco , caro amico e galantuomo, presidente dell’Acireale. Ottimi i rapporti con la Federazione Pallacanestro siciliana e catanese e, in particolare, con l’amico Michelangelo Sangiorgio.
Oggi, nonostante gli impegni mi lascino sempre meno tempo libero, trovo ancora più stimolante seguire l’Alfa. Carmelo ha trovato da anni in Mario Litrico la sua spalla. Davide ed Enrico, con Giorgio Belluomo, curano il settore giovanile. Andrea Bianca, assistito da Salvo Taormina e con Paolo D’Antone quale preparatore atletico, allena la prima squadra. Lavoriamo per costruire un’altra casa, il nostro palazzetto. E non lasciamo il Leonardo.
Abbiamo voglia di migliorarci e siamo disponibili a collaborare con tutte le società sportive della provincia all’insegna dello sport. Forza Alfa 🏀🐘🔴🔵🐘🏀

Nico Torrisi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.