La Sicilia detta legge al Torneo del Mediterraneo

Trentello di Ruggero Elia in finale contro la Campania, vittorie larghe su Basilicata e Calabria… Guadalupi: «Bel torneo, i ragazzi si sono divertiti»…

Continua il dominio della rappresentativa siciliana al Torneo del Mediterraneo, l’evento giunto alla 13ª edizione e disputato a Sant’Andrea Apostolo dello Ionio. Il comune del catanzarese ha ospitato le rappresentative siciliana, campana, lucana e calabrese per tre giorni, dal 23 al 25 giugno, per mettere in luce i migliori 2002 delle regioni meridionali. La Sicilia ha superato nell’ordine la Calabria per 100-44, la Basilicata per 139-33 e la Campania per 79-70.

«Le prime due le abbiamo vinte agevolmente, nella terza abbiamo faticato – spiega coach Giuseppe Guadalupi -. Non so se perché abbiamo giocato di mattina o perché pensavamo di vincere facilmente anche la terza, fatto sta che pronti-via e Piarchak e Simon si sono ritrovati subito con tre e due falli. Abbiamo giocato a lungo senza i due lunghi, con i piccoli abbiamo recuperato e all’inizio terzo quarto abbiamo fatto il break di 10-0, andando avanti di una manciata di punti che abbiamo tenuto fino in fondo. Solo all’ultimo siamo riusciti a segnare da tre, 3/4 negli ultimi minuti, mentre prima non entrava nulla. Elia ha segnato 30 punti, Cuius e Bocchieri sono stati determinanti, recuperando palloni e sfornando assist per Elia, Saccone ha sfoggiato una grande difesa».

La Sicilia continua così una tradizione positiva: ha vinto le ultime tre edizioni (20142015 e 2016) e quest’anno l’ha fatto ripresentando la formazione della scorsa stagione, grazie al regolamento che quest’anno ha riservato la competizione agli Under-15 invece che agli Under-14. «È stato un bel torneo – chiude il coach -, con ottima organizzazione e divertimento per i ragazzi; si è giocato per tener viva la selezione del 2002, che però termina qui i suoi impegni. Ringrazio le società per aver dato i ragazzi e la FIP Sicilia per avermi dato l’opportunità di allenare».

I tabellini

Calabria-Sicilia 44-100 (6-37, 8-37, 17-9, 13-19)
Calabria: Laruffa, Velonà 2, Sistito 3, Brugnano 7, Cersosimo, Scarpino 7, Fazzari 4, Bianchi, Mastria 2, Falzetta 16, Artuso 2, Lollio.All Iliano Sant’Ambrogio Ass. Fausto Scerbo Acc. Roberto Petronio Preparatore Valerio Tolomeo
Sicilia: Triassi 7, Bocchieri 4, Simon21, Cuius 2, Lamia 16, Elia 26, Saccone 12, Lausapruno 7, Doria 4, Tartamella, Nicosia, Piarchak.All Guadalupi Ass Labua Acc. Scalata
Arbitri Raffa  e Ortenzi.

Sicilia-Basilicata 139-33 (20-7, 39-7, 41-10, 39-9)
Sicilia: Doria 10, Causapruno 15, Elia 19, Lamia 13, Piarchak 19, Nicosia 8, Simon 10, Cuius 4, Saccone 15, Bocchieri 15, Triassi 12.All Guadalupi Ass La Bua
Basilicata: Cascone 12, Claps, Galgano 1, Giampietruzzi 4, Grossi, Laguardia 5, Lonato 6, Montanarella, Montemurro 4, Plasmati, Rando, Scalcione.All Casorecci Ass Rubino
Arbitri  Bottino e Nicolò.

Sicilia-Campania 79-70 (19-20, 18-22, 21-19, 21-14)
Sicilia: Cuius 4, Bocchieri, Triassi 11, Lamia 12, Elia 30, Saccone 8, Causapruno 5, Doria, Nicosia 4, Piarchak, Tartamella, Simon 5.All Guadalupi Ass Labua
Campania: Iavazzi 11, Di Capua 3, Mastropietro 4, De Blasi 9, Mansi 5, Capezzi 11, Aldi 15, D’Addio, Di Palma, Lella 2, Russo, Caloia 10.All Olivo Ass Abete
Arbitri Migliaccio e Raffa.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

Lascia un commento

Your email address will not be published.