San Luigi, si parte per le finali nazionali 3×3!

Di Benedetto, Dore, Maccarrone e Venticinque in partenza per Bardolino… Minnella: «I ragazzi se lo meritano, il titolo regionale è la ciliegina, si lavora con entusiasmo»…

La squadra che ha vinto le finali regionali Under-15 3×3

Il San Luigi Acireale è pronto per la partenza: destinazione Bardolino, comune del veronese sul lago di Garda che ospiterà le finali nazionali 3vs3 Under-15 sabato 1 e domenica 2. Carmelo Minnella, coach della squadra campione regionale di categoria, non vede l’ora di partire: «Non guarderemo ai risultati, speriamo di stare in campo contro gli avversari, tutte grandi società come V. Bologna, Pesaro e Livorno, squadre di altro tasso tecnico. Speriamo di vincere qualche partita, i ragazzi se lo meritano perché hanno lavorato molto bene. Non andiamo lì per fare le vittime sacrificali».

La squadra Under-15 che partecipa al campionato

Salvo Di Benedetto, Giorgio Dore, Davide Maccarrone ed Edoardo Venticinque hanno vinto una fase regionale sorprendendo tutti. «Sono stati loro stessi a segnalarmi la possibilità di iscriversi – afferma Minnella –, non sapevamo nemmeno le avversarie. Solo dopo aver vinto il vicepresidente FIP Sicilia Salvo Curella ci ha detto delle finali di Bardolino. Abbiamo messo in campo voglia e volontà, ci tenevamo a fare un buon risultato. Abbiamo giocato bene, di squadra, si sono viste ottime cose, altre squadre fisicamente erano messe meglio, ma noi con la tecnica abbiamo messo qualche punto in più in partite tiratissime».

Probabilmente sarà la prima finale nazionale maschile per la storica società acese. «Concludo così il mio primo triennio al San Luigi – esulta Minnella –. È stata la ciliegina sulla torta, dopo che si è aumentata la base, creato entusiasmo e data una linea tecnica. Sono entusiasta del titolo, ci tenevo per i ragazzi, per la società. Sono felice di aver scritto la storia della società, si lavora con entusiasmo, è merito di tutti: staff tecnico, dirigenziale e dei ragazzi. C’è volontà di fare le cose bene, ma per i risultati ci vuole sempre tempo».

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*