È scomparso Nicolò Natoli

L’ex presidente della Trogylos Priolo portato via da un male incurabile… Ragusano, 67 anni, ex cestista e dirigente di lunghissimo corso… Giovedì i funerali…

Nicolò Natoli è scomparso oggi: l’ex presidente della Trogylos Priolo e storico dirigente della società biancoverde se n’è andato per un brutto male. Ragusano, nato nel 1950, Natoli per anni è stato nel mondo del basket: cestista con la Virtus e poi anche dirigente, è poi passato alla femminile, svolgendo vari ruoli dirigenziali. È diventato presidente della Trogylos nel 2011: è successo a Paolo Giuliano e ha sostenuto la squadra di Serie A fino al ritiro dalle scene. Fu coinvolto nel caso delle presunte firme false di Valentina Fabbri e infine scagionato.

Innamorato del basket femminile, dopo la fine della sua società era spesso presente al PalaCatania a vedere la Rainbow. Infine ha dato una mano anche a organizzare l’amichevole tra Sicily All-Star e Florida State: è così riuscito a vedere riaperto il suo PalaTrogylos e tanti amici sono riusciti a rivederlo un’ultima volta.

«Nicolò Natoli, Nik per tutti – ricorda Santino Coppa , è stato per il basket femminile un dirigente illuminato che con le proprie idee, a volte controcorrente, ha contribuito in modo positivo alla crescita del movimento stesso. Per me personalmente è stato l’amico d’infanzia col quale ho condiviso, sin dai tempi della Virtus Ragusa, gran parte della storia sportiva che entrambi abbiamo avuto la ventura di vivere. Non sempre e non necessariamente ci siamo trovati d’accordo su tutto ma ciascuno,nel rispetto reciproco, ha perseguito le proprie idee e sempre nel massimo della buona fede. Ciao caro amico e compagno di mille battaglie, sono certo che, anche da lassù, avrai da ridire su tutto e su tutti ma sarai sempre pronto a sbracciarti così come hai fatto fino all’ultima nostra avventura in occasione della partita contro Florida State. È stata l’ultima volta in cui tutti noi abbiamo potuto abbracciarti da vivo. Ciao grande presidente operaio». 

Giovedì alle 11,00 alla chiesa dell’Immacolata in Priolo avranno luogo i funerali.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*