«

»

Il vivaio battipagliese accoglie Giulia Patanè

La pivot giarrese giocherà con la B, l’U-20 e l’U-18 della società che disputa l’A1… «Spero di poter crescere e fare esperienza»…

Giulia Patanè con la maglia della Nazionale

La pivot Giulia Patanè giocherà a Battipaglia. Classe 2000, giarrese, una vita alla Rainbow Catania e due estati in Nazionali Under-14, Giulia è andata in Campania per una nuova esperienza. La PB63 Lady disputa in Serie A1 e Patanè giocherà nella seconda squadra, in Serie B, oltre che in Under-20 e U-18.

Arrivata in Campania giovedì sera, Giulia inizierà la preparazione con coach Alfredo Lamberti, che guida la prima squadra, e sarà un modo per incrementare esponenzialmente la sua esperienza. Battipaglia, peraltro, negli ultimi anni si è interessata molto ai talenti siciliani, dando spazio a Elena Vella e Costanza Verona, quest’ultima passata a Torino.

«Sono felice che ho quest’opportunità e spero di ricambiare al meglio la fiducia – spiega Patanè –. Sono carica e non vedo l’ora di iniziare. Speriamo bene! Si sono visti i risultati di Battipaglia in questi ultimi anni, puntano molto sui giovani, spero di poter crescere e di fare esperienza. Conosco Vella per il Trofeo delle Regioni e la Nazionale U-15 3vs3, spero che potremo stringere un rapporto più stretto».

Giulia Patanè marca Carolina Pappalardo al Who’s Got Next? 3 (foto R. Quartarone)

Il passato comunque è vicino alla pivot. «Ovviamente la Rainbow è stata la mia squadra, il mio amore per il basket è nato a casa della Rainbow, lascio tutti in buoni rapporti e mi mancheranno tutti e li ringrazio, in primis il presidente Ferlito, Marzia, Pippo Famoso».

Patanè, figlia d’arte, ha vestito la maglia Azzurra in più occasioni: oltre alle due esperienze con il Torneo Bam, nel 2013 e 2014, ci sono il raduno dell’U-15, il raduno dell’U-16 e la vittoria al Torneo Internazionale 3vs3 Under-15. Con la selezione regionale ha vinto i Giochi delle Isole, e partecipato a due Trofeo delle Regioni (2014 e 2015). Con la Rainbow ha vinto il titolo regionale Under-14. L’estate scorsa ha sostenuto un provino con Ragusa; chiude l’esperienza in rossazzurro con 38 partite e 156 punti.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Bruni: «Le auguro di vivere al meglio quest’importante esperienza»… Ferlito: «Credo nelle sue potenzialità»…

Catania, 2 settembre 2017 – Ufficializzato il prestito di Giulia Patanè alla PB63 Lady di Battipaglia. Dopo essere stata contattata durante l’estate da diverse realtà nazionali, l’ex pivot rossoblu andrà a trascorrere un anno in Campania.

Una cestista molto promettente sin dagli esordi in casa Rainbow. Un percorso in ascesa che l’ha vista impegnata nelle scorse stagioni anche in nazionale, dove ha vestito la maglia azzurra Under 14, Under 15 e Under 16.
Dopo aver collezionato 34 apparizioni ufficiali con la Rainbow Catania Basket, dove conclude per il momento la sua esperienza con 156 punti, Giulia si misurerà con una squadra già promossa in serie A1 durante la stagione 2013/14. Nello specifico andrà a giocare con la B, l’Under 20 e l’Under 18 della società battipagliese.

“ La consapevolezza che una nostra valida atleta sia stata scelta e chiamata a misurarsi con un palcoscenico più grande, mi rende veramente felice e orgogliosa, ha commentato Deborah Bruni, coach della prima squadra – Dovrà continuare a lavorare duramente e sono certa che sarà all’altezza. Le auguro davvero di vivere al meglio questa importante esperienza e di poter raggiungere tutti i suoi obiettivi. Come coach della Rainbow non posso che rivolgerle un in bocca al lupo enorme, da parte mia e di tutte le atlete”.

Incoraggiamento e sostegno anche da parte del Presidente Fabio Ferlito.
“Nelle ultime stagioni Giulia Patanè ha fatto veramente un ottimo lavoro. Ha compiuto uno straordinario percorso di crescita, sia individuale che di squadra, e sicuramente il confronto con una realtà ancora più grande le permetterà di crescere ancora. Credo molto nelle sue potenzialità e le auguro davvero di vivere un’esperienza altamente formativa dal punto di vista sportivo e personale. Come Presidente sono davvero orgoglioso e soddisfatto di vedere una delle nostre ragazze spiccare il volo.”

Michela Zingone
Area Stampa e Comunicazione Web  

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>