Varate la Serie B e la C femminili

La Rainbow esordisce il 21 ottobre contro il Cus Unime… In B, play-off per le prime quattro, play-out per le ultime due…

Inizierà sabato 21 ottobre il campionato di Serie B femminile. È stato infatti pubblicato il calendario provvisorio, le nove squadre di affronteranno in un girone d’andata e ritorno, per un totale di 18 giornate. La Rainbow esordirà in casa subito nel big match contro il Cus Unime (Trogylos Priolo-Stella Pa, Pantera Rc-Alma Patti, Rescifina Me-La Fenice Priolo, l’Ad Maiora Rg riposa).

Il torneo si chiuderà nel weekend del 3-4 marzo, seguiranno le semifinali e la finale play-off su tre gare per le prime quattro squadre e il play-out tra l’8ª e la 9ª (se non ci saranno più di quattro punti di differenza, altrimenti retrocede direttamente l’ultima). Il settore agonistico nazionale si occuperà dell’ammissione delle squadre alla fase nazionale.

Si è riusciti a formare anche la Serie C a sei squadre: dopo il ripescaggio di Patti e Trogylos l’organico era ridotto a quattro (Cus Catania, Lazùr Catania, La Fenice Ravanusa/Canicattì e Virtus Eirene Ragusa), insufficiente per varare il torneo, ma l’iscrizione in extremis di Virtus Augusta Basket e di Virtus Trapani ha salvato il torneo. Torna Augusta, ed è una notizia interessante: le ragazze di Gigi Valora riportano il basket megarese in campo a distanza di 11 anni. Si giocherà con andata, ritorno, orologio e play-off a quattro (al meglio delle tre gare) per designare l’unica promozione in B.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*