Super esordio di Acireale contro Mascalucia

Il lituano Budrys Matas sugli scudi… Primo e ultimo quarto decisivi a favore degli acesi… Mascalucia ha difficoltà ad attaccare la difesa acese…

BASKET ACIREALE                         79
MENS SANA MASCALUCIA         52

Basket Acireale: Khomyn 8, Vasta, Cerame 5, Antronaco 5,Gulisano 8, Ricca, Venticinque L. , Budrys 27, Venticinque A.   12,Panebianco 14,Privitera. All.re : Gumina. Assistente:Panebianco. Tiri liberi 26 su 31. Tiri da tre: Budrys 1, Gulisano 1.

Mascalucia:Guzzardi 2, Ferrara, Scerra 4, Puglisi 8, Zafarana 8, Pappalardo E., Caltabiano 13, Arfaoui,Costanzo, Catalano 2,Pappalardo S: 10, Gulinello 5. All.re: Giorgianni. Assistente: Santangelo Tiri liberi : 5 su 7. Tiri da tre punti: Caltabiano 1.

Parziali: 1° Q: 19 a 6. 2°Q: 18 a 17. 3° Q: 17 a 21. 4° Q: 23 a 8.

Arbitri:D’Amore e Beccore di Messina

 

Primo sorriso nel Campionato di Serie D Regionale Girone Azzurro Sud per il Basket Acireale che supera al Leonardo Da Vinci di Catania la Mens Sana Mascalucia col punteggio di 79 a 52. Vittoria meritata, quella del quintetto di coach Gumina, sempre in vantaggio per tutto l’arco dei 40 minuti con una unica flessione nel terzo quarto perso per 17 a 21 ma con un primo ed ultimo quarto in cui ha concesso agli ospiti appena 6 ed 8 punti rispettivamente.

Basilare la fase difensiva acese che, eccetto alcuni momenti, ha retto bene il pressing di Mascalucia che alla fine porta a casa solo 52 punti. In attacco qualche sbavatura, soprattutto nei tiri da tre punti, con sugli scudi il lituano Budrys Matas, 27 punti con 16 rimbalzi difensivi; Enrico Panebianco, 14 punti con 6 su 6 ai liberi ed Andrea Venticinque, 12 punti con 4 su 5 dal campo.

Inizio abbastanza contratto da parte di entrambe le compagini. Acireale però inizia a caricare di falli gli avversari e difende in cinque per 24 secondi senza distrazioni e passaggi a vuoto. 7 a 2 al terzo minuto con Budrys ed Andrea Venticinque che chiudono il primo tempino sul 19 a 6. I granata rimangono concentrati e con Cerame e Panebianco firmano subito il 23 a 6 dopo due minuti del secondo quarto. Mascalucia reagisce e con Caltabiano, 13 per lui, rosicchia qualcosa ma con un canestro sottomisura di Venticinque ed un libero di Panebianco si va all’intervallo lungo sul 37 a 23.

Nel terzo tempino Mascalucia cerca di rientrare in partita; la tripla di Caltabiano vale il meno 9 al quarto, 39 a 30, con la partecipazione dei padroni di casa poco lucidi e reattivi in tal frangente. Si va agli ultimi dieci minuti sul 55 a 44 sempre acese ma per Gulinello e compagni è una fatica da matti attaccare la difesa schierata di Acireale che in totale confeziona 34 rimbalzi difensivi con, fra l’altro, la presenza di peso di Giacomo Antronaco nel colorato. Il quintetto ospite perde anche Caltabiano, costretto ad uscire definitivamente dopo un tecnico ed un antisportivo, e nonostante la vivacità di Guzzardi e Puglisi, lo spirito di sacrificio e la disciplina della compagine granata lascia solo 8 punti a Mascalucia contro i 23 realizzati per il risultato finale di 79 a 52.

Il prossimo turno vedrà il Basket Acireale di coach Gumina recarsi in trasferta a Pozzallo contro l’Azzurra Basket Domenica 22 Ottobre 2017 alle ore 18.00.

 

ba                                                                                

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.