La Rainbow vince all’ultimo respiro sul Cus Unime

Kramer e Borgia in forma smagliante, il Cus Unime avanti… Si gioca in equilibrio, finché Parisi, il jolly di Bruni, non lo spezza…

Rainbow-Cus Unime 60-55
Rainbow Catania: Parrinello 9, Ferlito 5, Nucera 7, Caruso 11, Bruno 4, Parisi 12, Chiarella 7, La Manna 5, Spina, Rasino ne. All.: Bruni.
Cus Unime: Mazzullo ne, Boncompagni 4, Kramer 18, Natale 4, Borgia 15, Scardino 1, Zagami ne, Polizzi 5, Melita, Grillo 6, Pellicanò ne, Cascio 2. All.: Zanghì.
Arbitri: De Cillis e Paternicò.
Parziali: 16-15, 29-34, 47-47.

L’ultima finale play-off di B siciliana apre la nuova stagione. Le eterne rivali etnee del Cus Unime si presentano con Giulia Borgia e Mariana Kramer in forma smagliante: un’asse play-pivot incontenibile e che sostiene le giuste velleità messinesi. Giuste perché a lungo le biancoblù fanno più delle etnee, con una difesa forte e buone percentuali in attacco.

L’acciaccata Rainbow contiene, riparte, Fabiola Caruso sul perimetro e Flavia Parrinello in area si fanno valere, Nucera e La Manna conquistano falli. Si gioca comunque in equilibrio, con strappi minimi, e le messinesi accarezzano la vittoria quando la tripla di Borgia, i punti in area di Grillo e la tripla di Polizzi le riportano avanti. E invece no, coach Bruni ha il jolly Valentina Parisi, infortunata: con nove punti (una bomba decisiva) ribalta lo svantaggio.

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 23/10/2017

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.