«Maxibasket, perché non creare una squadra?»

Scrive Patisso, che vive a Lentini: «Dopo il successo del Mondiale Maxibasket, perché non creare una squadra in zona per un campionato o anche per amichevoli?»…

Si chiama Pier Paolo Patisso, ha 42 anni e da quattro anni vive a Lentini, dopo aver girovagato le minors di Lazio e Campania. Ha una passione smisurata del basket e ha notato un’assenza importante: quella di una squadra di maxibasket in zona. Ci sono tante squadre giovanili, ma nessuna “over”.

Quest’estate, le imprese delle Nazionali a Montecatini (con il catanese Mario Porto vicecampione del mondo Over-55) potevano fare da spinta, così come uno spazio lo possono dare gli enti di promozione sportiva come Aics, Csi o Pgs. Pubblichiamo integralmente la sua lettera, se qualcuno fosse interessato ci scriva e vi metteremo in contatto. (rbc)

 

Salve da quando mi sono trasferito quattro anni fa in Sicilia e precisamente a Lentini, io che da ragazzo a Roma ho avuto la fortuna di conoscere Santi Puglisi,  per me il più grande personaggio della pallacanestro nazionale,   grazie a voi ho potuto seguire e conoscere anche la storia  della pallacanestro catanese.

Ho sempre giocato nelle serie minori (serie C e D) di Lazio e Campania e pur essendo non più un ragazzo continuo a divertirmi durante la settimana, lo scorso anno mi sono allenato con la Promozione a Lentini.

Ma visto il gran successo del mondiale di Maxibasket a Montecatini,
ovunque  già si sono messe in moto le formazioni degli Over in parecchie città della Penisola, Milano si è mossa alla grande, c’è fermento nelle categorie del Maxibasket anche in altre città, a Verona, a Napoli, a Bologna, a Gorizia, a Pesaro…

Mi chiedevo se organizzare qualcosa, non solo partecipare a un campionato a fine stagione come quello organizzato dal CSI quest’anno, con squadre e molti giocatori/ex in età di Maxibasket, ma magari  poter organizzare un Team di Maxibasket  che si ritrova una volta a settimana allenandosi,  organizzare amichevoli, è cosa possibile qui da noi ? Lo so  la situazione logistica da noi è più  difficile che dalle altre parti della penisola siamo penalizzati dalle distanze e da una pessima rete stradale. Però penso che qualcosa di buono possa venire fuori, il bacino del catanese è ricco di storia e come  di appassionati in età di Maxibasket ci sono.

Speranzoso che qualcosa d’interessante possa venir fuori, vi saluto e vi ringrazio anticipatamente.

Pier Paolo Patisso

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.