Acireale e la sua marcia sicura: +15 su Aci Bonaccorsi

Un lungo inseguimento dei bonaccorsesi… Acireale con poca pazienza in attacco, ma dal secondo periodo mantiene la gara…

BASKET ACIREALE                         77
PALL. ACIBONACCORSI             62

Basket Acireale: Khomyn 4, Vasta, Cerame 6 , Antronaco 8,Gulisano 6, Venticinque L. , Budrys 23, Patanè 15, Venticinque A.   6,Panebianco 9, Privitera, Russo. All.re : Gumina. Assistente:Panebianco. Tiri liberi 16 su 22. Tiri da tre: Antronaco 1, Patanè 1, Panebianco 1, Cerame 2, Gulisano 2.
Acibonaccorsi: Licciardello 10,Corselli 2, Fraticelli 9, Malfitana,Mazzerbo 17, Cacciato 4, Spampinato 4, Corbo, Agostino 3,Reale 3,Pulvirenti, Frisella 10. All.re: Manno. Tiri liberi : 9 su 14. Tiri da tre punti: Agostino 1.
Parziali: 1° Q: 14 a 13. 2°Q: 28 a 19. 3° Q: 17 a 11. 4° Q: 18 a 19.
Arbitri: A. Foti e Scuderi di Acireale .

 

Catania 29.10.2017 – Arriva la terza vittoria consecutiva per il Basket Acireale che col punteggio finale di 77 a 62 supera l’Acibonaccorsi nella palestra dell’Istituto Leonardo Da Vinci di Catania. Gara complicata caratterizzata da allunghi di Acireale sempre vanificati dal ritorno degli ospiti che però non sono stati mai in grado di sovvertire l’andamento della contesa. L’attacco ospite ha trovato serie difficoltà contro la difesa schierata ed è rimasto in scia acese solo grazie alle palle perse locali ed ai tanti canestri in transizione realizzati. Unici momenti positivi ospiti si realizzano nel primo quarto con il vantaggio di tre punti, 10 a 13 , ed al quinto dell’ultimo quarto dove Acibonaccorsi rientra a meno 6, 66 a 60. Per il resto è stato un lungo inseguimento di Fraticelli e compagnia ad un Acireale che da parte sua ha portato poca pazienza nella fase offensiva e nonostante vantaggi di 10, 15 punti, non ha chiuso mai definitivamente l’incontro. Primo tempino sostanzialmente equilibrato con Acibonaccorsi che va anche sul 10 a 13, ma ci pensa Budrys (23 punti, 19 rimbalzi difensivi, 7 su 7 ai liberi) ed un libero di Patanè a riportare su Acireale, 14 a 13. Nel secondo quarto le triple di Cerame, i canestri sottomisura di Budrys e le conclusioni dal perimetro di Patanè (15 punti, 6 su 8 dalla lunetta) portano ancora avanti Acireale sul 32 a 21 per andare al riposo lungo sul 42 a 32. Acireale mette sul piatto la pericolosità offensiva dei suoi tiratori ed una seria consistenza difensiva ed al quinto del terzo quarto si è sul 50 a 35 . Andrea Venticinque mette 6 punti consecutivi seguiti da una tripla di Gulisano e si va agli ultimi dieci minuti sul 59 a 43. Acibonaccorsi reagisce, sfrutta ancora la frenesia in attacco degli avversari e con Licciardello e Frisella (10 punti a testa) cerca di ricucire lo strappo andando sul 66 a 60 al quinto. Acireale rallenta allora le sue azioni, sfrutta il cronometro e poi colpisce con due liberi di Antronaco, una percussione centrale di Panebianco ed una tripla di Patanè che chiudono la gara in favore dei colori granata per 77 a 62. Il prossimo turno vedrà il Basket Acireale impegnato a Messina contro il Castanea domenica 5 Novembre alle ore 18.00 presso la palestra Ritiro di Messina.

 

 

ba                                                                                

Acireale si aggiudica il derby delle Aci.
Nella palestra dell’istituto Leonardo Da Vinci di Catania, per la terza giornata di andata, siamo ospiti dell’Acibasket, squadra giovane ma ben amalgamata che gioca assieme già da qualche anno, con gli innesti del lituano Budrys e dell’esperto Antronaco. La giovane Pall. Acibonaccorsi parte con il piglio giusto, aggressiva, veloce, risponde per le rime ai più quotati avversari, in un primo tempo abbastanza equilibrato. nel secondo quarto Acibonaccorsi si dispone a zona e offre il fianco alle giocate veloci ed efficaci degli acesi che privilegiano il gioco “dall’arco”, punendoci sistematicamente. Arriviamo a metà gara sotto di 10 punti. Alla ripresa del gioco gli acesi insistono allungando il vantaggio fino a venti lunghezze.
Acibonaccorsi reagisce. Pur con molte difficoltà i nostri giovani aumentano il ritmo, pressano, creano più di un problema agli avversari, non mollano. a 3 minuti dalla sirena sfioriamo quasi l’aggancio clamoroso andando a ridosso degli acesi fino al meno 6, sbagliando ripetutamente il canestro che ci avrebbe portato a meno 4 e riaperto completamente la gara. Acireale rinserra le fila allunga leggermente il vantaggio fino alla conclusione, portando meritatamente a casa un’altra vittoria.
Ma Acibonaccorsi c’è, ci ha creduto fino all’ultimo, tutti i ragazzi hanno lottato con grande generosità.
Andrea Licciardello finalmente protagonista, entra in campo pronto e reattivo è autore di un’ottima prestazione condita da 10 punti e un’infinità di rimabalzi sia offensivi che difensivi. Questo è Licciardello che vogliamo e ancora ci aspettiamo tanto, come Spampinato, uscito anzitempo per un infortunio alla caviglia, come Reale, che hanno avuto da subito un buon impatto nella gara. Quasi tutti a referto i nostri giovani con Agostino, un convinto e deciso Corselli oltre al solito gran lavoro di Fraticelli e Frisella. Non utilizzato Pulvirenti, reduce da un affaticamento muscolare, mentre il giovane Malfitana si è ritagliato altri 2 minuti utilissimi in campo.
In questa gara non si è “accesa” la luce di Cacciato, importantissio in questa squdra, che non può fare a meno della sua velocità, del suo estro e sopratutto del suo abituale bottino di punti.
Al cospetto di un Acibasket ben rodata, Acibonaccorsi non sfigura, anzi resta il rammarico per il quasi aggancio non riuscito.
Vedendo i nostri ragazzi cominciare ad esprimersi sempre meglio, restiamo fiduciosi che è solo questione di tempo, continuando con il duro lavoro settimanale, riusciremo a prenderci il risultato che meritiamo. La strada intrapresa, anche se ancora non ci sorride, ci sembra quella giusta.
Altra nota lieta, i nostri tifosi che ci seguono anche in trasferta con un nutrito gruppo che ci ha sostenuto appassionatamente e che ringraziamo veramente di cuore per l’incoraggiamento.
Prossimo impegno ad Aci Bonaccorsi, sabato 4 novembre ospitiamo la matricola Olimpia Basket Comiso.

Comunicato Aci Bonaccorsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *